Alla Sagra del Gorgonzola, nel paese omonimo, per tanti peccati di golaLa Sagra del Gorgonzola torna protagonista di “Ramazzotti Il gusto delle Sagre” la guida e il viaggio alla scoperta delle feste che meglio raccontano Ausano, il sesto gusto, ovvero quella sensazione unica che si prova assaggiando un cibo lì dove viene prodotto, in compagnia di tradizioni, storie, dialetti, folklore, turisti, compaesani, locali e forestieri.

Da sabato 15 a domenica 16 settembre, la bella guida di Amaro Ramazzotti fa tappa a Gorgonzola, per festeggiare uno dei formaggi più goduriosi di sempre, l’erborinato per eccellenza nato per amore.

Alla Sagra del Gorgonzola, nel paese omonimo, per tanti peccati di golaAlcune leggende, infatti,  narrano che un mandriano locale innamorato dimenticò, distratto dalla propria fidanzata, il suo formaggio e lo ritrovò coperto di venature verdi, facendo così nascere il Gorgonzola.

Per poter accedere a tutti gli eventi e degustare il Gorgonzola, in purezza nelle varianti dolce e piccante o come ingrediente di piatti salati o dolci, è necessario munirsi del Gorgo Pass reperibile agli info point della locale Pro Loco.

Sagra del Gorgonzola; peccati di gola e di gusto

Alla Sagra del Gorgonzola, nel paese omonimo, per tanti peccati di golaZola e pane, focaccia e pizza allo zola, lasagne e gnocchi al gorgonzola e funghi trifolati, zola e salumi, gelato allo zola e il mega-risotto cucinato in una padella gigantesca, punto d’orgoglio della Sagra. I più arditi potranno provare accostamenti inusuali come il gorgonzola con il the o il cioccolato.

In ogni caso, comunque, tutti rimarranno ammaliati dal profumo dirompente di questo formaggio a pasta cruda, di colore bianco paglierino screziato di verde/blu, che si è a giusta ragione conquistato l’appellativo di Oro Blu.

Alla Sagra del Gorgonzola, nel paese omonimo, per tanti peccati di golaMolti gli eventi che per un intero fine settimana animeranno le vie del centro storico: laboratori di educazione al gusto, rassegne di artigianato artistico, mercatini, mostre, musica dal vivo, spettacoli, danze e i giochi creati ad hoc da Amaro Ramazzotti.

Imperdibili la mostra Satyrigorg la storia di Gorgonzola in 80 vignette e la scenografica Transumanza, ovvero l’arrivo di una mandria dagli alpeggi di San Simone.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here