A Rimini febbraio vuol dire Beer Attraction e Food Attraction Mancano ancora una quarantina di giorni, ma Rimini, smaltito il panettone delle feste natalizie e di un capodanno col pienone, si sta preparando per ospitare l’edizione 2019 di Beer Attraction, la fiera internazionale dedicata alle specialità birrarie, birre artigianali, bevande e food per il canale Horeca.

Giunto alla sua quinta edizione Beer Attraction è diventato punto di riferimento per tutti gli operatori del foodservice, in quanto a questa importante fiera è presente la più completa offerta nazionale internazionale di birre e bevande e, assieme all’altra parte della manifestazione riminese, cioè FoodAttraction, l’evento dedicato ai prodotti e  tecnologie del settore Horeca, tocca un po’ tutti i settori legati al cibo ed alla birra.

Beer Attraction, un format originale

A Rimini febbraio vuol dire Beer Attraction e Food Attraction La manifestazione, che si svolgerà da sabato 16 a martedì 19 febbraio nel complesso fieristico riminese, alle porte del capoluogo romagnolo, si distingue nel panorama internazionale per il suo format originale e innovativo che unisce le specialità birrarie alle specialità food per la ristorazione fuori casa.

Una fiera che si rivolge esclusivamente agli operatori professionali della filiera, ma che nella giornata di apertura sarà aperta anche al mondo dei foodies e beer lovers.

A Rimini febbraio vuol dire Beer Attraction e Food Attraction In contemporanea con Beer Attraction avrà luogo anche Bbtech Expo, la fiera professionale delle tecnologie per birre e bevande, una “fiera nella fiera” che mette in relazione tutti i produttori di bevande con le aziende di materie prime, tecnologie processing e packaging.

Nel corso della manifestazione avrà luogo anche il concorso il premio Birra dell’Anno, alla sua 14esima edizione, che andrà a premiare le migliori birre artigianali italiane che quest’anno saranno suddivise in categorie stilistiche di riferimento.

Il titolo di Birrificio dell´Anno andrà al produttore che, con almeno tre birre in concorso, avrà ottenuto il punteggio migliore.

Non solo birra, c’è anche Food Attraction

A Rimini febbraio vuol dire Beer Attraction e Food Attraction In parallelo al mondo della birra c’è, come detto, Food Attraction, un colpo d’occhio sulle nuove tendenze nelle modalità dei consumi fuori casa, dalla ristorazione tradizionale al “fast casual”, con oltre 20.000 operatori italiani ed esteri del settore foodservice che saranno presenti.

Tante le iniziative che avranno luog all’interno della manifestazione riminese; tra le tante torna la più importante competizione nazionale di cucina italiana durante la quale tradizione e innovazione si fondono per un risultato di eccellenza.

A Rimini febbraio vuol dire Beer Attraction e Food Attraction Oltre 500 cuochi si sfideranno per 4 giorni presso l’Area FIC – Federazione Italiana Cuochi, per aggiudicarsi i numerosi titoli in palio nelle categorie: Cucina calda, Cucina fredda, Artistica.

Due concorsi sono dedicati ai giovani: il trofeo Metro “Miglior Allievo degli Istituti Alberghieri” e il “Contest Ragazzi Speciali” che vedrà impegnati sul palco centrale anche gli allievi con programmazione differenziata.

Anche quest’anno presso il Ristorante gourmet Italian Taste si potranno degustare piatti da competizione preparati dalle squadre in gara con il meglio degli ingredienti dei diversi territori.

A Rimini febbraio vuol dire Beer Attraction e Food Attraction Non poteva mancare la gara per i migliori pizzaioli italiani, così come il Campionato International Street Food dove i migliori chef d’Europa si sfideranno nell’arte dello Street Food per aggiudicarsi il primo posto nelle 3 categorie: Miglior Panino/Hamburger/Calzone; Miglior Primo piatto in scodella o ciotola; Miglior dessert.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here