Al via da oggi in Val di Cembra la Rassegna Muller ThurgauLa Rassegna Internazionale Müller Thurgau ha una storia che risale agli anni ottanta ed è cresciuta di anno in anno di pari passo con gli estimatori di questo straordinario vino altoatesino, un vino di montagna che è anche un simbolo della viticoltura eroica dei contadini della Val di Cembra.

Saranno quattro giorni, da oggi a domenica, rivolti non soltanto ad operatori del settore vinicolo, ma anche a turisti ed enoappassionati che come sempre affolleranno le antiche sale di Palazzo Maffei di Cembra che saranno aperte al pubblico per degustazioni dei numerosi vini provenienti da tutto l’arco alpino, presenti in mostra e partecipanti al 15° Concorso Internazionale Müller Thurgau che vedrà in gara una settantina di etichette provenienti da tutto l’arco alpino.

Rassegna Müller Thurgau; l’enoturismo altoatesino

Al via da oggi in Val di Cembra la Rassegna Muller ThurgauDurante la manifestazione sarà inoltre possibile scoprire l’incantevole territorio valligiano, visitare le sue aziende, apprezzarne la cucina attraverso la sua variegata proposta gastronomica passeggiando tra gli affascinanti vicoli dell’antico borgo di Cembra, tra musica, canti popolari e la presenza degli artisti del Simposio di Scultura.

Caratterizzata da ripidi terrazzamenti delimitati da oltre 700 km di muretti a secco, la rassegna dedicata a questo vitigno a bacca bianca che qui riesce ad esprimersi al meglio grazie all’altitudine superiore ai 500 m s.l.m., alla presenza di terreni porfirici, che donano al vino sapidità e alla forte escursione termica, la Val di Cembra è di una bellezza incredibile.

Al via da oggi in Val di Cembra la Rassegna Muller ThurgauL’iniziativa nacque una trentina d’anni fa dalla necessità di confrontare il vino Müller Thurgau della Valle di Cembra con quelli di altre zone del Trentino o regioni italiane, ma soprattutto di Paesi Europei nei quali il vitigno era coltivato da molti anni.

Allora, oltre che in Valle di Cembra, dove era diffuso nelle zone più elevate, il Müller Thurgau si coltivava nella Valle del Sarca, in Vallagarina, in Valsugana e in altre aree più circoscritte di media o alta collina.

Rassegna Müller Thurgau; degustazioni e confronti

Al via da oggi in Val di Cembra la Rassegna Muller ThurgauCome in precedenti occasioni la Rassegna prevede momenti di studio attorno ai temi del vino e della realtà locale, attraverso una serie d’incontri tecnici e di convegni volti alla comprensione delle potenzialità del Müller Thurgau e come migliorare la tecnica di coltivazione del vitigno, la sua vinificazione e anche la commercializzazione.

Non sarà secondario poi l’aspetto legato all’enoturismo e la valorizzazione del Müller Thurgau abbinato alla gastronomia locale e al turismo, che riveste un ruolo fondamentale nella conoscenza del mondo contadino.

Al via da oggi in Val di Cembra la Rassegna Muller Thurgau

Il panorama delle coltivazioni di Müller Thurgau della Val di Cembra è un vero spettacolo, con le coltivazioni inun anfiteatro naturale tutto a gradoni e terrazzi, una teoria infinita di vigneti pergolati che dalla montagna scende sino a lambire le acque del torrente Avisio, trattenuti da muri a secco costruiti pietre su pietre di porfido rosso; agricoltura eroica, appunto.

Quella vitivinicola è una tradizione antichissima in Val Di Cembra, come dimostra il ritrovamento della Situla, una secchia in bronzo risalente all’inizio della Seconda Età del Ferro, in piena fioritura della cultura retica di Fritzens-Sanzeno.

Oggi in valle ci sono numerose cantine vitivinicole e distillerie; fra i vini che si producono annualmente ci sono la Schiava, la Nosiola, il Gewürztraminer, il Riesling Renano,  lo Chardonnay ed il Pinot Nero, ma è il Müller Thurgau il vero protagonista della viticoltura di questa valle.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here