Domani e domenica, con riproposizione anche nel prossimo fine settimana, Lignano Sabbiadoro, sulla riviera friulana di Udine, ospita la tradizionale Festa delle cape che, da queste parti altro non sono che le vongole.

Al via la Festa delle cape, sapori di mare a Lignano Sabbiadoro Giunta alla sua 34a edizione, la Festa delle cape 2018, che si svolge nella Piazza d’Olivo a Lignano Pineta, inaugura la lunga serie di eventi della località balneare nota nel mondo intero per la sabbia finissima e dorata del suo arenile.

Se da un secolo circa Lignano è ritenuta una delle mete turistiche più note del nord-est italiano, il suo territorio è legato da generazioni all’attività della pesca in cui i prodotti ittici principali sono quelli tipici dell’Adriatico, come anguille, sogliole, spigole, orate, molluschi, gamberi, ecc. che trovano in questi bassi fondali il loro habitat favorevole.

Un’area in passato caratterizzata dagli insediamenti dei pescatori, i tipici “casoni”, costruiti con canne e legno ed oggi riadattati a caratteristici ristoranti nei quali è possibile gustare un piatto di pesce fresco e sorseggiare un calice di vino locale.

Al via la Festa delle cape, sapori di mare a Lignano Sabbiadoro La Festa delle cape di Lignano Sabbiadoro è una manifestazione dedicata a tutte le conchiglie eduli, chiamate appunto cape, in dialetto locale, cioè vongole, pevarasse, cozze, capesante, capelunghe ecc; oltre alle conchiglie non mancherà la gastronomia marinara, con molte specialità locali, che vengono servite mantenendo le vecchie tradizioni culinarie della gastronomia marinara friulana.

Festa delle cape; festa di pescatori

Al via la Festa delle cape, sapori di mare a Lignano Sabbiadoro Nata su iniziativa di alcuni pescatori locali, la manifestazione ha come scopo di presentare e far conoscere al turista i prodotti tipici del Friuli Venezia Giulia e del mare Adriatico, capace di richiamare nella località balneare appassionati e attenti cultori di questo succulento e ricercato frutto di mare.

Sotto la tensostruttura riscaldata appositamente allestita dai volontari dell’Associazione Pesca Sportiva la cucina funzionerà ininterrottamente per preparare i piatti tipici della marineria locale: calamari, seppie in umido, baccalà, sarde alla griglia, in saor, dorate, filetti di alici, i cannolicchi conditi con aglio, sale, olio e prezzemolo, oppure impanati alla griglia detti capelunghe e le saporitissime vongole.

Al via la Festa delle cape, sapori di mare a Lignano Sabbiadoro Tutti i prodotti che finiranno in tavola saranno pescati per l’occasione da professionisti locali, che da anni promuovono il valore ittico del Mare Adriatico e dei suoi preziosi frutti di mare; nei vari stand della Festa sarà anche possibile acquistare i vari prodotti ittici freschissimi perché appena pescati, da portare a casa.

Come nelle precedenti edizioni, anche quest’anno il ricavato della Festa sarà devoluto in beneficenza.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here