L’olio Garda dop protagonista dell’almanacco di Olio Officina FestivalL’edizione del 2019 dell’Almanacco di Olio Officina Festival sarà interamente dedicata all’Olio Garda Dop, alla sua storia e alle sue peculiarità.

Il settimo numero dell’annuario verrà presentato sabato 2 febbraio alle 13.30 in Sala Leonardo, durante Olio Officina Festival, l’evento dedicato alla cultura e alla conoscenza dell’olio ideato dall’oleologo Luigi Caricato.

Durante la presentazione dell’Almanacco interverrà Laura Turri, presidente del Consorzio di Tutela Olio Garda Dop, che spiegherà come il successo del turismo gardesano passi anche attraverso la bellezza del paesaggio dell’entroterra, caratterizzato dalla presenza degli olivi.

La manifestazione, giunta alla sua ottava edizione, si terrà da domani al 2 febbraio al Palazzo delle Stelline di Milano.

 L’olio Garda dop protagonista dell’almanacco di Olio Officina FestivalLa presentazione dell’annuario non è l’unico evento dedicato all’olio del Garda all’interno del festival: venerdì 1 febbraio il maestro di dolcezze Manuel Marzari, introdotto dal presidente del Consorzio Laura Turri, guiderà lo showcooking Dolci sani e leggeri con l’olio Garda Dop, in programma alle 15.00 nella Sala San Carlo Borromeo. Marzari illustrerà come preparare ottimi dolci senza latticini, senza glutine e senza uova, utilizzando l’olio Garda Dop e altre materie prime alternative eccellenti.

Olio Officina Festival, comunicare l’olio

 L’olio Garda dop protagonista dell’almanacco di Olio Officina FestivalLo stesso giorno, in Sala Chagall, sono previste altre due degustazioni di olio del Garda, una alle 10.00 e una alle 18.00, entrambe guidate dal vice presidente del Consorzio Andrea Bertazzi.
Il tema scelto quest’anno da Olio Officina Festival, che lega la fitta serie di appuntamenti, è Nostra signora pubblicità: uno sguardo sul modo di comunicare l’olio e su come la pubblicità influisca sulla scelta finale del consumatore.

Obiettivo del Festival fin dalla prima edizione è promuovere la conoscenza e il corretto consumo dell’olio, nonché valorizzare una sana e corretta dieta alimentare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here