Tenuta il PlinoBrindisi di prestigio per Tenuta Il Plino, che per il secondo anno consecutivo è stata premiata al Merano Wine Festival tra le migliori aziende vitivinicole d’Italia.

La rassegna enologica più esclusiva d’Europa ha infatti selezionato la Romagna Albana Docg Albadiplino 2017 della cantina biologica di San Carlo di Cesena tra i vini più convincenti della penisola.

Tra le oltre cinquemila bottiglie esaminate alla cieca dalla giuria di esperti sommelier, enologi e giornalisti guidati da Helmut Köcher l’Albana di Tenuta Il Plino bissa così il successo ottenuto lo scorso anno con l’annata 2016 a conferma degli ottimi livelli qualitativi raggiunti dal suo vino bianco.

Alessandro Ramilli
Alessandro Ramilli

Negli ultimi anni l’Albana di Romagna sta conquistando sempre più interesse e apprezzamenti da parte degli operatori del settore e degli appassionati che cercano vini bianchi ricchi di personalità e identità territoriale”, ha detto Alessandro Ramilli, titolare di Tenuta Il Plino. “Le condizioni particolarissime del nostro terroir consentono alle uve di sviluppare muffa nobile e acquisire profumi e sapori complessi ed eleganti che si ritrovano nel calice. Riuscire a raccontare la nostra terra con una bottiglia di vino è una sfida appassionante, ma anche un modo efficace per invitare sempre più persone a venire a visitarla e conoscere”.

Merano Wine Festival, venerdì il via

Merano Wine Festival Il Merano Wine Festival giunge quest’anno alla 28esima edizione: dall’8 al 12 novembre oltre 950 case vitivinicole dall’Italia e dal mondo e più di 120 artigiani del gusto esporranno le loro eccellenze nella città altoatesina.

Dopo l’anteprima della ventinovesima edizione del festival che si è svolta all’Ippodromo di Merano nell’ultimo fine settimana di settembre in concomitanza dell’80° Gran Premio Merano Alto Adige, venerdì aprirà la kermesse altoatesina più attesa.

Merano Wine Festival Tra i protagonisti ci sarà sicuramente la friulana Cantina Zorzettig che porterà a Merano il fascino dei colli orientali. Annalisa Zorzettig, insieme al tecnico viticolo Antonio Noacco, sarà infatti ospite al The Circle, lo spazio del Merano Wine Festival dedicato all’incontro con i rappresentanti dell’eccellenza enogastronomica italiana, con Annette Lizotte, wine curator di The Circle.

Annalisa Zorzetig
Annalisa Zorzetig

In occasione del light lunch in programma dalle 12.00 alle 13.00 in Piazza della Rena, la titolare dell’Azienda di Cividale (Udine) racconterà al pubblico i Colli Orientali del Friuli attraverso la storia della sua famiglia e dei suoi vini, frutto di una lunga e rispettosa relazione con il territorio. In un’atmosfera informale che mira a coinvolgere il pubblico, si andrà alla scoperta della fascia collinare della provincia di Udine, situata all’estremo Nordest, al confine con la Slovenia, i cui rilievi sono particolarmente vocati alla coltivazione della vite, beneficiando di un terroir e di un microclima ideali.

Merano Wine Festival, i piatti della tradizione friulana

Cantina ZorzettigTestimoni diretti del territorio saranno i piatti della tradizione regionale realizzati dalla Chef friulana Clara Zamparo, in abbinamento ai vini Zorzettig: ricette spesso descritte come povere ma che hanno saputo creare una ricchezza di valori, oggi rivisitati e rafforzati nel lavoro creativo e di ricerca della Chef. Protagonista della degustazione sarà la selezione MYÒ Vigneti di Spessa, i cui vigneti sono stati accuratamente scelti tra i più storici e promettenti della Tenuta.

In particolare i presenti potranno assaggiare lo Schioppettino 2015, il Friulano 2018 e il Pignolo 2012; in degustazione è previsto anche Donzel 2018, presentato in anteprima agli ospiti di The Circle.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here