Il Grand Tour delle Marche organizzato da Tipicità in collaborazione con l’Anci Marche, prosegue il suo percorso in Regione ed arriva a fine mese ad Apecchio, piccolo borgo incastonato tra prati, boschi e corsi d’acqua, nella pittoresca natura dell’Appennino umbro-marchigiano in provincia di Pesaro-Urbino, dove si tiene dal 29 settembre al 1 ottobre, la Mostra Mercato del Tartufo ed il Festival dell’Alogastronomia.

Sarà proprio “Re tartufo” a dare io là all’autunno dei sapori, che in questo territorio trova il suo habitat ideale; ad Apecchio, l’indiscusso sovrano della tavola si fa “pop” ed incontra un’icona della freschezza dalle frivole suggestioni delle bollicine: la birra artigianale, con stimolanti proposte dei ristoratori e dei cuochi locali. Il risultato è un’esperienza del tutto inconsueta, da vivere con la sorpresa propria di un esploratore del gusto.

Grand Tour delle Marche: è la volta del tartufo

Alogastronomia & Tartufo: stimolante connubio per il Grand Tour delle Marche

S’inizia il venerdì con un concorso tra i ristoranti locali per decretare il miglior abbinamento nel piatto tra i due protagonisti della kermesse. Per tutta la durata della manifestazione sarà possibile degustare appositi menù giocati sul connubio tartufo & birra, proposto anche in originali interpretazioni dei cuochi apecchiesi e nelle invitanti cantine, aperte per l’occasione nello storico centro medioevale.

Sabato doppia apertura: “Mostra Mercato del Tartufo e dei Prodotti del Bosco” insieme al “Festival delle birre artigianali” prodotte ad Apecchio, già note anche a livello internazionale per l’altissima qualità espressa.

Il programma è ricchissimo di proposte: degustazioni guidate nella Casa dell’Alogastronomia, performance artistiche ed artigianali, con le mitiche pagliarole del cappello di Montappone, spettacoli musicali e “live” con la Fisarmonica di Castelfidardo.

Grand Tour delle Marche: show cooking e concorsi

Alogastronomia & Tartufo: stimolante connubio per il Grand Tour delle MarcheMomento clou, lo show cooking di domenica pomeriggio, con gli chef Roberto Dormicchi del Triglia di Bosco e Luca Facchini, coordinatore dell’Accademia di Tipicità, seguito dalla premiazione di un personaggio del mondo del food e dall’incoronazione di “Re Tartufo”; ogni anno, infatti, viene proclamato sovrano un grande personaggio del mondo dello spettacolo, dopo una divertente esibizione personale, oltre ad un concorso di cucina tutto al femminile, giochi di strada tradizionali, trekking e pedalate del gusto, a completare lo stuzzicante weekend apecchiese.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here