Böl House_pulled-porkPer chi è a caccia di un’esperienza gastronomica unica e nuova, ecco un nome ed un indirizzo da segnare in agenda: Bōl House, Via San Francesco da Paola 4B, Torino.

Bōl House è il primo locale in Italia, e probabilmente nel mondo, a proporre un modo di mangiare fuori dal comune: tutto il menù viene servito nel pane che da contorno si trasforma in appetitoso contenitore… edibile. Il pane, speciale, creato appositamente per Bōl House, croccante fuori e morbido dentro, contiene ogni proposta del menù, sia salata sia dolce.

Böl House_sala Bōl House nasce dall’intuizione di tre amici giramondo che tre anni fa, poco prima del lockdown, decidono di aprire un locale ispirandosi a quanto hanno visto – e mangiato – nei loro viaggi. In molte cucine tradizionali, in Italia e all’estero, qualche ricetta è servita nel pane: dal gulasch ungherese alla zurek polacca, dalla soupe d’oignon francese al Clam Chowder californiano. L’idea è quella di creare un locale dove tutto il menù, sia dolce sia salato, venga servito nel pane. L’invito è chiaro: you can eat all!

Böl House_plateform mini-dolciBōl – dal francese ciotola – ha la O sormontata dal macron e si legge bool, ricordando nella pronuncia le più famose ciotole inglesi, le bowl. Ci sono due formati di Bōl: grande per la portata principale, un piatto unico che sostituisce primo e secondo e mini. Le mini-bōl sono una coccola, una piccola delizia pensata per gli amanti degli antipasti, dei piatti sfiziosi e della condivisione. Un piatto tanto buono quanto divertente. Le mini-bōl sono sempre servite 5 alla volta in 5 gusti diversi e possono essere dolci o salate per un inizio o un fine pasto diverso dal solito.

Bōl è una storia di famiglia: Davide ed Enrica sono fratelli, Davide Vito è il fidanzato di Enrica. Sono loro a lavorare nel locale, in cucina e in sala, ad occuparsi della spesa e del servizio.

Il pane è al centro del progetto. Ci sono voluti 4 mesi di prove ed il prezioso aiuto di un panettiere delle Valli di Lanzo per mettere a punto la formula del pane perfetto: giusta consistenza e giusta dimensione. Solo ingredienti semplici e naturali: farina, acqua, lievito, olio e sale, niente latte e derivati, niente strutto o grassi vegetali.

Böl House_plateform-salmonIl locale è piccolo, la cucina è molto piccola. Ma questo si rivela un vantaggio. Tutto è freschissimo, comprato giorno per giorno, a volte due volte al giorno, perché manca lo spazio per fare scorte.

Il menù cambia in base alla stagionalità, ricette più fresche in estate, con l’aggiunta di zuppe in inverno. Le proposte sono sempre una trentina fra carne, pesce e verdure… A preparare tutto è Davide, che ha alle spalle una lunga esperienza nelle cucine dei pub londinesi e proprio là ha imparato cosa sia la vera contaminazione.

Böl House_plateform-vitello tonnatoLe Bōl più amate sono Amor(tadella) – Mortadella, patate saltate, pesto di pistacchi, burratina e glassa di aceto balsamico – e Pulled Pork – Spalla di maiale sfilacciata in salsa BBQ, coleslaw salad, pico de gallo e salsa al pepe nero. Non mancano le ricette che strizzano l’occhio alla tradizione: Vitello Tonnato, in omaggio al piatto tipico piemontese, La Pugliese – Stracciatella, cime di rapa, salsiccia (leggermente piccante) – Bolognese – ragù, besciamella, mozzarella – Melenzana – sugo alla norma con melanzane grill, ricotta salata e pesto di melanzana.

Bōl House è un locale antispreco. Tutto il cibo è fresco e anche la mollica del pane svuotata viene trasformata in polpette di pane, servite con il pesto o il ragù, entrambi fatti in casa. È anche un locale plastic free. Piatti di ceramica, bicchieri di vetro, posate di metallo; persino l’acqua è quella “del sindaco”, microfiltrata, il caffè è quello in cialda (di carta).

Da Bōl House la Bagna Cauda è nel pane

Bōl House_Bagna cauda (1)In occasione del Bagna Cauda Day 2022, il 25/26/27 novembre e il 2/3/4 dicembre Bōl House la celebra in un modo particolare.

Piatto invernale della tradizione piemontese, la bagna cauda è conosciuta e amata in tutto il mondo per il suo sapore deciso e inconfondibile. La ricetta tradizionale vede come protagonisti acciughe e aglio che, sapientemente combinati e abbinati a verdure di stagione, danno vita ad un piatto unico nel suo genere.

Bōl House_Bagna cauda (2)Un appuntamento diffuso in tutta Italia che da 10 edizioni, ogni anno coinvolge centinaia tra ristoranti e locali che, nei giorni dell’iniziativa, propongono la loro bagna cauda a un prezzo fisso. E Bōl House non poteva non partecipare con la sua ricetta.

Leggera ma gustosa, con il porro al posto dell’aglio e il classico mix di verdure d’accompagnamento, la bagna cauda di Bōl House è servita in un modo unico in Italia e forse nel mondo: nel famoso scrigno di pane. Croccante fuori e morbido dentro, il pane di Bōl House è appositamente creato per il locale e contiene ogni proposta del menù, trasformandosi da contorno ad appetitoso contenitore.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here