Arriva in Romagna la Notte Bianca del Cibo Italiano, dedicata a Pellegrino ArtusiTutta la Romagna, dalla riviera strapiena di turisti come non si vedeva da anni ai paesi de borghi dell’entroterra, il 4 agosto darà il meglio di sé per la prima edizione della Notte Bianca del Cibo Italiano, omaggio al padre della cucina italiana, Pellegrino Artusi, nel giorno del 198° compleanno del gastronomo di Forlimpopoli e nell’Anno Internazionale del Cibo Italiano nel mondo.

E proprio nella sua città natale, Forlimpopoli, prendono il via o festeggiamenti, con una tappa di Tramonto DiVino, il road show del gusto che promuove gli abbinamenti vino-cibo insieme ai Consorzi dei prodotti a marchio Dop e Igp, la cena sotto le stelle, laboratori didattici, mostre d’arte e musica dal vivo.

Arriva in Romagna la Notte Bianca del Cibo Italiano, dedicata a Pellegrino ArtusiA Casa Artusi, nella scuola di cucina, ci sarà la presentazione del progetto Europeo Intereg Italia-Croazia, con lo chef stellato Paolo Teverini, Vice Presidente di Chef to Chef emiliaromagnacuochi, che interpreterà una ricetta artusiana tratta dal celebre manuale artusiano “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”.

Al Grand Hotel di Rimini invece, che festeggia il suo 110° anniversario, sarà lo chef Claudio Di Bernardo a cimentarsi con le ricette artusiane; ci saranno anche dimostrazioni di pasta fresca all’uovo tirata a mano dalle volontarie dell’Associazione delle Mariette di Forlimpopoli e alcuni disegni sul cibo realizzati dall’atro grande maestro romagnolo, Federico Fellini.

Arriva in Romagna la Notte Bianca del Cibo Italiano, dedicata a Pellegrino ArtusiNella stessa serata è previsto un intervento di Massimo Montanari, professore ordinario di storia dell’Alimentazione dell’Università di Bologna e presidente del Comitato Scientifico di Casa Artusi e membro del Comitato Tecnico di Coordinamento dell’Anno Internazionale del Cibo Italiano nel mondo.

Sempre a Rimini, Notte Bianca del Cibo anche al Quartopiano, dove lo chef forlimpopolese Silver Succi, socio di CheftoChef emiliaromagnacuochi, propone una cena a tema artusiano con la partecipazione straordinaria dell’Associazione delle Mariette.

Notte Bianca del Cibo anche a Cesenatico e Cervia

Non solo il 4 agosto; la Note Bianca del Cibo parte qualche giorno prima e termina qualche giorno dopo; a Cesenatico gustosa anteprima la sera precedente con la tappa di Tramonto DiVino nello scenario di piazza Spose dei Marinai; il giorno successivo invece i 29 alberghi del Consorzio Cesenatico Bellavita offriranno ai propri ospiti la “Zuppa inglese” ricetta numero 675 del Manuale artusiano.

Arriva in Romagna la Notte Bianca del Cibo Italiano, dedicata a Pellegrino ArtusiMenù artusiano anche a Cervia-Milano Marittima in alcuni ristoranti aderenti all’Associazione Cuochi Pellegrino Artusi mentre nell’entroterra, a Bertinoro ieri sera il jazz ha incontrato il vino di Romagna, il 4 a Coriano l’intero paese dedica cene a tema, a Mercato Saraceno nella notte dei saraceni, lo spettacolo accompagna il cibo di Romagna.

Sabato sera a Brisighella ci sarà “Calici sotto i 3 colli: le stelle nel borgo”, a Comacchio al Giardino del Museo Delta Antico e nel centro storico è festa tra cibi e vini del territorio, musica jazz, soul and blues; a Voghiera il 5 sarà protagonista l’aglio nelle ricette di Artusi, mentre a Bagno di Romagna il 10 agosto le vie del centro storico ospitano una suggestiva cena dove i commensali indossano abiti bianchi per omaggiare il grande maestro.

Arriva in Romagna la Notte Bianca del Cibo Italiano, dedicata a Pellegrino Artusi

I ristoratori inseriti nella Guida “La Via Artusiana” propongono serata a tema dedicata all’Artusi: oltre al Ristorante Casa Artusi di Forlimpopoli, partecipano Grand Hotel Terme della Fratta a Bertinoro e Grand Hotel Terme Roseo a Bagno di Romagna, la Ca’ de Be’ a Bertinoro, Osteria del Castello a Castrocaro Terme Terra del Sole, all’Osteria del Teatro di Bagno di Romagna e Al Vecchio Convento di Portico di Romagna.

Notte Bianca del Cibo anche fuori dalla Romagna

Arriva in Romagna la Notte Bianca del Cibo Italiano, dedicata a Pellegrino ArtusiSlow Food Cuochi dell’alleanza partecipa alla manifestazione con la sua rete di cuochi; i locali che aderiscono, da Galeata a Santarcangelo fino a Bologna e in Valsamoggia, propongono nei menu una o più ricette artusiane, per onorare anch’essi il grande vecchio vanto della Romagna.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here