Scritta dal critico gastronomico “in incognito” Valerio Massimo Visintin, verrà presentata giovedì nei locali di Open Milano, libreria, coworking, spazi eventi e bistrot di via Monte Nero, la 16° edizione di PappaMilano, una guida estremamente utile che offre ai propri lettori 150 indirizzi di locali dove poter mangiare bene a prezzi contenuti, che ha venduto oltre 50mila copie dal 2003 a oggi.

PappaMilano, la presentazione

Arriva PappaMilano 2017, mangiar bene e spendere poco in cittàAlla presentazione saranno presente l’autore, in incognito anche in quest’occasione, il quale da tempo si cimenta nell’impresa di visitare locali della ristorazione meneghina di qualità e a prezzi accessibili, osterie, trattorie, ristorantini, continuando rigorosamente a celare il proprio volto, assieme alla food editor Margot Schachter e Dario Bressanini, chimico e divulgatore scientifico.

Il critico gastronomico “in incognito”, e quindi assolutamente imparziale, consiglia 150 locali in cui mangiare bene contenendo la spesa.

PappaMilano, la guida

La guida è divisa in tre parti: da un lato quaranta ristoranti strutturati ma a buon prezzo scelti secondo il collaudato costume del PappaMilano; dall’altro cento locali prêt-à-porter, botteghe raccolte e veloci divise dalla guida in sei categorie: gastronomie, cucine dal mondo, paninerie, piadinerie, toasterie e affini, pizzerie e focaccerie al taglio, specialità regionali, hamburgerie e altri sfizi.

Arriva PappaMilano 2017, mangiar bene e spendere poco in cittàNel mezzo le dieci migliori pizzerie della città, secondo l’autore, il tormentone del momento nella cucina meneghina, come lo fu il sushi qualche anno fa e le hamburgerie che nell’ultimo anno hanno aperto in gran numero e con risvolti positivi sul livello qualitativo; con una proposta gastronomica che a Milano era di basso profilo, ma che ultimamente ha subito una vera e propria impennata verso una qualità migliore.

Valerio Massimo Visintin, giornalista e scrittore, lavora da 27 anni per il Corriere della Sera, per conto del quale visita e recensisce rigorosamente “in incognito” ristoranti e locali.

Collabora anche con ViviMilano e con l’editore Terre di mezzo, col quale ha pubblicato anche “Cuochi sull’orlo di una crisi di nervi”, “Osti sull’orlo di una crisi di nervi”, “L’ombra del cuoco” e “Il mestiere del padre”.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here