Nel 2021 sventoleranno 416 Bandiere Blu, 9 in più rispetto al 2020. Bene la situazione rivierasca, meno il fronte laghi. Liguria top.15 new entry e 9 non conferme.

Le Bandiere Blu 2021 sono 416, in aumento rispetto all’anno precedente.

Sestri Levante: Baia del silenzio. Credits: Ph. Andrea Di Bella
Sestri Levante: Baia del silenzio. Credits: Ph. Andrea Di Bella

Il prestigioso oltre che ambito vessillo assegnato dall’Organizzazione no-profit danese FEE, Foundation for Environmental Education, che certifica la qualità delle acque (ma non solo) delle località balneari e lacustri italiane, quest’anno sventolerà in un numero maggiore di spiagge (416) rispetto allo scorso anno (407) del nostro Paese.

Ben 201 località rivierasche e 81 approdi turistici si fregiano quest’anno della Bandiera Blu, circa il 10% delle spiagge premiate a livello mondiale: un dato interessante, in termini di qualità!

Nella lista sono presenti ben 15 new entry, ma anche 9 comuni che perdono il riconoscimento per il 2021.

Criteri di assegnazione Bandiera Blu

Viene assegnato il riconoscimento di qualità ambientale eccellente alle località balneari le cui acque hanno soddisfatto una serie di parametri, in base alle analisi eseguite dalle Arpa (Agenzie Regionali per la Protezione dell’Ambiente).

Manarola nelle 5 Terre. Credits: Ph. Andrea Di Bella
Manarola nelle 5 Terre. Credits: Ph. Andrea Di Bella

Ma questo non basta!

Oltre al monitoraggio della qualità delle acque di balneazione; sono ben 32 i  criteri di valutazione del programma, aggiornati periodicamente, che bisogna soddisfare per aggiudicarsi la Bandiera Blu.

Tali requisiti riguardano:

  • La Spiaggia
  • La qualità delle acque di balneazione
  • Depurazione acque
  • Gestione Rifiuti  
  • Educazione Ambientale e l’Informazione
  • Iniziative per la Sostenibilità Ambientale
  • Certificazione Ambientale
  • Turismo
  • Pesca professionale

Alcuni requisiti sono imperativi, altri indicati come linee guida.

È opportuno sottolineare che le Bandiere Blu vengono assegnate ad una “località balneare”, sia essa coincidente con l’intero Comune, sia frazione dello stesso.

La costa di Maratea. Credits: Ph. Andrea Di Bella
La costa di Maratea. Credits: Ph. Andrea Di Bella

Le località new entry

Le 15 località balneari che per la prima volta quest’anno hanno ottenuto il riconoscimento sono: Francavilla al Mare, Pescara e Martinsicuro (Abruzzo), Diamante e Santa Maria del Cedro (Calabria), Camerota (Campania), Fondi e Minturno (Lazio), Altidona (Marche), Bisceglie, Monopoli e Nardò (Puglia), Aglientu (Sardegna), Roccalumera e Modica (Sicilia).

Classifica Spiagge Bandiere Blu

Liguria, con 32 località. Segue la Campania con 19 bandiere, che quest’anno supera la Toscana scesa a 17 bandiere a causa delle uscite di Montignoso, Pietrasanta-Tonfano e Monte Argentario. Fuori dal podio la Calabria (15 bandiere, con due ingressi e un’uscita), la Sardegna (14) e l’Abruzzo salito a 13 grazie alle tre new entry.

Seguono il Trentino Alto Adige (10), Sicilia (10), Veneto (9), Emilia-Romanga (7), Basilicata (5), Piemonte (2), Friuli Venezia Giulia (2), Molise (1) e Lombardia (1).

Mare tra Modica e Noto. Credits: Ph. Andrea Di Bella
Mare tra Modica e Noto. Credits: Ph. Andrea Di Bella

Bandiera Blu dei Porti turistici

Le nuove Bandiere Blu 2021 sono state assegnate a Marina di Policoro (Basilicata), a Portopiccolo Marina (Friuli Venezia Giulia), a Bordighera (Liguria), a Marina Resort “Bisceglie Approdi” (Puglia), a Capo D’Orlando Marina (Sicilia), a Marina Resort Portobaseleghe di San Michele al Tagliamento (Veneto).

Meno incoraggianti le notizie sul fronte Laghi: le Bandiere Blu scendono a 16, con due uscite in Piemonte.

Buona estate!

In copertina: la “Spiaggia di pietra pomice” a Lipari. Credits: Ph. Andrea Di Bella

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here