Barista&Farmer, un ponte culturale tra Colombia e ItaliaBarista&Farmer, ideato da Francesco Sanapo, organizzato da Italian Exhibition Group e SIGEP, Salone Internazionale Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianale e Caffé di Rimini, è un vero e proprio ponte culturale tra Colombia e Italia, tra la realtà dei coltivatori di caffè del paese sudamericano e la scena internazionale.

Alcune settimane fa infatti è stato presentato alla stampa il progetto di collaborazione tra il talent show del caffè e le istituzioni colombiane; Barista & Farmer del 2018 si terrà infatti nel mese di maggio a Meta, uno dei 32 dipartimenti della Colombia, dove la Fondazione Lavazza è attiva con dei progetti diretti alla comunità di coltivatori e delle loro famiglie.

Barista&Farmer, il talent che valorizza la filiera del caffè

Barista&Farmer, un ponte culturale tra Colombia e ItaliaBarista & Farmer è l’unico talent show internazionale che valorizza la filiera del caffè di qualità, consentendo a dieci tra i migliori baristi al mondo, selezionati tra i tanti iscritti da una giuria di professionisti del settore, di vivere per dieci giorni come i produttori di caffè in un paese di origine, uno dei quali è appunto la Colombia.

Il paese sudamericano è un grande produttore di caffè e grazie a Barista&Farmer il mondo potrà conoscere chi lavora quotidianamente per realizzare questo prodotto, un vero e proprio simbolo di questa terra.

Barista&Farmer, un ponte culturale tra Colombia e ItaliaIl programma permetterà inoltre agli allievi baristi dei corsi professionali colombiani di apprendere tecniche e informazioni dai migliori del mondo, e allo stesso tempo consentirà un forte interscambio di conoscenze, verso la Colombia e dalla Colombia verso l’estero, fondamentale per lo sviluppo della “Scuola Internazionale del caffè”.

La Colombia è il terzo esportatore mondiale di caffè e riveste da sempre un’importanza cruciale all’interno dello scenario della produzione mondiale di questo prodotto, sia per l’eccellente qualità della sua materia prima sia per le piccole comunità di produttori che coltivano la terra con grande dedizione e passione, che hanno bisogno di concreti progetti di sostenibilità anche per gestire gli effetti dei cambiamenti climatici che stanno causando loro non pochi problemi anche suk piano economico e sociale.

Secondo i dati del Comitato Italiano del Caffè, nel 2016 l’export della Colombia è pari a 12.5 milioni di sacchi di caffè verde, mentre l’import in Italia di caffè verde colombiano è stato nei primi dieci mesi del 2016 di 17,5 milioni di kg, pari a 292.273 sacchi.

Il ruolo della Federazione de Cafeteros

Barista&Farmer, un ponte culturale tra Colombia e ItaliaAlla presentazione era presente anche Natalia Valencia, della Federacion Nacional de Cafeteros, la quale ha sottolineato il fatto che: “il mondo dovrebbe che il caffè per noi non è soltanto una pianta, ci sono migliaia di famiglie che dipendono dalla produzione di caffè, solo in Colombia sono circa 550mila e la Federacion Nacional de Cafeteros è l’unica federazione di produttori di caffè di questo tipo, in attività da 90 anni, il cui obiettivo è quello di aiutare i coltivatori, insegnando loro le nuove tecnologie e controllando i loro risultati tramite il Servicio de Extension, supportandoli anche con un laboratorio di ricerca dove vengono sviluppate le varietà e le tecniche migliori”.

Tra l’altro la Federazione si occupa anche di salvaguardare tutta la catena di produzione, arrivando fino alla vendita diretta del prodotto, tramite alcuni negozi di proprietà degli stessi cafeteros.

Francesco Sanapo, ideatore del talent, si è detto felicissimo di questa evoluzione del progetto, in quanto la Colombia

è una delle più grandi e importanti nazioni di produzione del caffè ed a febbraio 2018 darà inizio ai lavori nello stato sudamericano per la produzione del programma.

Il Caffè sempre più protagonista anche del Sigep

Barista&Farmer, un ponte culturale tra Colombia e ItaliaNell’ambito del Sigep di Rimini, che si svolge ogni anno a gennaio, il caffè è un business sempre più importante, come dimostra il suo inserimento nel payoff della manifestazione. La fiera è ormai divenuta punto di riferimento per dare valore al settore, sia in Italia, sia all’estero e il connubio consolidato con Barista&Farmer e tutto il suo bagaglio di creatività, passione e professionalità, ne è ulteriore dimostrazione.

I baristi che parteciperanno all’edizione 2018 di Barista&Farmer, selezionati tra oltre duecentocinquanta tra i migliori al mondo da una giuria di esperti, saranno Nicole Battefeld dalla Germania, Diego Campos dalla Colombia, Iuliia Dziadevych dall’Ucraina, Cong Yuan dalla Cina, Matija Matijaško dalla Croazia, Daniel Munari dal Brasile, l’italiana Sara Ricci di Pozzuoli, Vala Stefansdottir dall’Islanda e Victoria Rovenskaya dalla Russia; il decimo partecipante sarà decretato al Melbourne International Coffee Expo a marzo 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here