Bosca, l’azienda spumantiera di Canelli, lancia due nuove referenze in GDO: Alta Langa Docg e Gran Cattedrale. Affinati nelle Cattedrali Sotterranee di Canelli, inaugurano un packaging esclusivo per il canale del Largo Consumo

Bosca prosegue nel suo piano di riposizionamento strategico avviato lo scorso anno. Dopo il focus sul canale Ho.Re.Ca con le tre Linee Ispiro, Esploro e Attraggo, per il 2022 la casa spumantiera canellese si concentra sull’ampliamento dell’offerta in GDO con due nuove referenze premium: Alta Langa Docg e Gran Cattedrale.

Affinati nelle Cattedrali Sotterranee di Canelli, Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO, i due Metodo Classico sono perfetti sia per l’aperitivo sia a tutto pasto. Due novità dedicate al grande pubblico che racchiudono alcuni dei tratti caratteristici del brand: maestria bi-centenaria nel mondo delle bollicine, anticonformismo e desiderio di condivisione.

Bosca GDO Alta Langa Docg
Bosca GDO Alta Langa Docg

A scaffale le due referenze raccontano l’universo valoriale Bosca già a partire dall’inedito pack studiato per evidenziare gli aspetti di inclusività e quotidianità. Le etichette evidenziano la storia di oltre 190 anni, il legame con Canelli e il riferimento alle Cattedrali Sotterranee nelle quali vengono affinati per un per un minimo di 30 mesi.

Attualmente le regioni coinvolte in distribuzione sono il Piemonte, la Toscana, le Marche e la Sardegna con varie partnership attivate.

Com’è noto, negli ultimi anni la Grande Distribuzione sta registrando un importante incremento delle vendite nel segmento premium dei vini spumanti. Un segmento che riguarda da vicino il nuovo posizionamento di Bosca”. Commenta così Polina Bosca, CMO. “La qualità viene premiata sempre di più a scaffale e siamo entusiasti di poter offrire ai consumatori i nostri Metodo Classico studiati ad hoc per la GDO.”

Alta Langa Docg e Gran Cattedrale rappresentano un primo passo di un progetto strategico di ampio respiro che nei prossimi mesi vedrà Bosca ridisegnare la propria offerta in GDO con ulteriori novità. Sono inoltre, in via di definizione nuove partnership con importanti attori del mercato in tutto territorio nazionale.

Alta Langa Docg

Vino spumante di qualità Metodo Classico Brut – Millesimo 2018 (13% vol.)

L’Alta Langa Docg, è il frutto dell’esperienza di oltre 190 anni, sempre millesimato, prodotto con le uve delle colline di alcuni comuni delle province di Cuneo, Asti e Alessandria. Dono prezioso della terra trascorre almeno 36 mesi di affinamento all’interno delle maestose Cattedrali Sotterranee di Canelli il che lo rende unico e prezioso. Perfetto per brindare ad occasioni magiche, a volte inaspettate, si caratterizza per un colore giallo intenso e da sentori floreali di sambuco o acacia, con note calde di camomilla, miele e crosta di pane. Ideale per rendere unica l’atmosfera di una cena romantica, oppure per accendere un party, l’Alta Langa Docg è perfetto in abbinamento a piatti di pesce, crostacei, primi piatti e carni bianche.

Gran Cattedrale

Vino spumante di qualità Metodo Classico Brut (12% vol.)

Bosca GDO Gran Cattedrale
Bosca GDO Gran Cattedrale

Il Metodo Classico Gran Cattedrale racchiude lo spirito di Luigi Bosca da sempre ricordato per il suo intuito, il coraggio e la creatività.

Dal color giallo paglierino intenso con riflessi dorati e perlage fine e persistente, Gran Cattedrale, non affina in una semplice cantina, ma in un luogo unico, di rara bellezza: la Gran Cattedrale di Canelli riconosciuta, insieme alle altre tre del territorio, come Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO nel 2014.  Questo vino spumante è ideale per celebrare le emozioni e i sentimenti autentici e i traguardi che si raggiungono nel quotidiano: ad ogni sorso si percepiscono subito le note fresche, fruttate che si alternano a note più complesse e ossidate di frutta secca e candita. Da servire ad una temperatura di 8-10 ˚C si abbina a piatti di pesce, verdure, formaggi e carne rossa.

Bosca. Bollicine controcorrente dal 1831

Fondata a Canelli nel 1831 da Pietro Bosca, la storica casa spumantiera è una realtà familiare giunta alla sesta generazione con Pia, Gigi e Polina Bosca. L’azienda è nota in Italia e nel mondo, grazie alla presenza in 40 Paesi e per l’attitudine all’innovazione e la costante ricerca di nuovi prodotti. Tale propensione ha portato ad affiancare all’offerta tradizionale di spumanti, vini e aperitivi diverse proposte innovative no alcol e low alcol.

Le cantine Bosca, site nel centro di Canelli, fanno parte delle Cattedrali Sotterranee di Canelli dichiarate dall’UNESCO, nel 2014, Patrimonio Mondiale dell’Umanità nel 50° sito italiano intitolato “I paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe, Roero e Monferrato”. La produzione di decine di milioni di bottiglie è suddivisa nei 2 stabilimenti produttivi siti a Costigliole D’Asti in Italia e a Kaunas in Lituania.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here