BUONGIORNO CERAMICA! Il 15 e 16 maggio 2021 – 7° edizione dal VIVO e sul WEB

Cibo e Ceramica è un binomio consolidato nel tempo. Da sempre artigiani, artisti prendono suggerimenti creativi anche dal cibo e cercano nuove affinità, spesso elaborando linguaggi sempre più raffinati.

Così, la biodiversità dei prodotti alimentari e dei cibi che mangiamo e le creazioni artistiche delle città della ceramica di antica tradizione vanno di pari passo ed evidenziano la loro unicità assumendo stili propri.

BUONGIORNO CERAMICA!Martina Scarpa per Podere La Berta-3
BUONGIORNO CERAMICA!Martina Scarpa per Podere La Berta-3

Partendo da questo accostamento, Martina Liverani, scrittrice, gastronoma, molto vicina al mondo della ceramica, ha dato vita, assieme a AICC (Associazione Città della Ceramica), a FAME CONCRETA, un osservatorio permanente finalizzato a far emergere tutti i progetti che legano il mondo del cibo a quello della ceramica, cercando di trovare un linguaggio comune tra i due.

BUONGIORNO CERAMICA!Elvira Keller per Podere La Berta

Fame Concreta raccoglie storie contemporanee o della tradizione che uniscono chef, artisti, designer e sono legate all’atto del mangiare e del bere. L’iniziativa nasce in contemporanea con BUONGIORNO CERAMICA!

Il legame tra pietanza e materia sottolinea la stessa affinità riscontrabile tra materia prima e piatto, tra la preparazione della ricetta e il modo di servirla.

BUONGIORNO CERAMICA! Martina Scarpa per Podere La Berta-oro
BUONGIORNO CERAMICA! Martina Scarpa per Podere La Berta-oro

Per trovare gli appuntamenti a tema e fare un giro attraverso podcast, in alcuni musei della ceramica ci si deve collegare al sito https://www.fameconcreta.it/

Si va dai musei della ceramica di Bassano del Grappa in Veneto a quelli di Grottaglie, Cutrofiano e Laterza in Puglia passando per il MIC, Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza.

Buongiorno Ceramica! festa mobile delle arti è nata Faenza, capitale mondiale della ceramica dove si è riusciti a creare un vero distretto culturale dando anche inizio ad una collezione “gastroceramica”. L’evento si svolge il secondo week end di maggio nelle 45 città della ceramica.

In Romagna, a Faenza, il Podere La Berta, in collaborazione con il Museo Carlo Zauli, ha avviato al progetto Le ceramiche della Berta, una collezione di maioliche in edizione limitata, realizzate da Fiorenza Pancino, Elvira Keller e Martina Scarpa di Ceramiche Lega.

Le artiste realizzeranno una piccola bowl per antipasti, un cappello del prete e un piatto da portata. Le nuove collezioni, create da differenti triadi di artisti usciranno due volte l’anno.

Albissola Marina - Piatti Ennio Sirello1
Albissola Marina – Piatti Ennio Sirello1

In Liguria, ad Albissola Marina, Fish Arte U Pescio dà vita alla xiatta, tradizionale piatto fondo in ceramica rivisitato e cotto nelle antiche fornaci dove si serve panissa, acciughe, frisciò de baccalà.

Si può inoltre cenare nel raffinato ristorante La Pescheria degli Artisti, su tavoli realizzati in ceramica da artisti provenienti da ogni parte d’Italia. Sono d’artista anche i tavoli de La Pignatta Rossa, mentre da Sale Fino si mangia esclusivamente su servizi in ceramica, realizzati da Ennio Sirello.

In provincia di Macerata, i mastri vasai realizzano da secoli vasellame e utensili da cucina: ciotole e piatti smaltati di giallo e schizzati di verde, brocche e bicchieri.

In Toscana poi è nota la peposiera di Impruneta, speciale tipo di pentola in terracotta indispensabile per cucinare un buon peposo dell’Impruneta, tipico stracotto di manzo.

A Vietri sul Mare, in Campania, le ceramiche vivaci solari e coloratissime si affiancano a quelle popolari.

BUONGIORNO CERAMICA! Pascalò- piatto

Da Pascalò, per esempio, rinomato ristorante locale l’autore della tavola rappresentante gli abissi marini che campeggia tra sala e cucina è Francesco Raimondi, mentre i piatti sono firmati dalla storica Maison Solimene.

bluebird-Iudici1
bluebird-Iudici1

A Caltagirone, invece, Alessandro Iudici, riprende le ceramiche disegnate dai suoi avi, con vettovaglie quotidiane, piatti, brocche e fiaschi, lavorati in maniera molto semplice, con visi di donna, o di animali fantastici pronti ad accogliere liquidi e prontamente versarli

BUONGIORNO CERAMICA, organizzato in ottemperanza delle norme anti Covid-19, è a ingresso gratuito e si svolge nelle 45 città di antica tradizione ceramica: Albisola Superiore, Albissola Marina, Appignano, Ariano Irpino, Ascoli Piceno, Assemini, Bassano del Grappa, Borgo San Lorenzo, Burgio, Calitri, Caltagirone, Castellamonte, Castelli, Cava de’ Tirreni, Celle Ligure, Cerreto Sannita, Città di Castello, Civita Castellana, Cutrofiano, Deruta, Este, Faenza, Grottaglie, Gualdo Tadino, Gubbio, Impruneta, Laterza, Laveno Mombello, Lodi, Monreale, Montelupo Fiorentino, Napoli-Capodimonte, Nove, Oristano, Orvieto, Pesaro, San Lorenzello, Santo Stefano di Camastra, Savona, Sciacca, Sesto Fiorentino, Squillace, Urbania, Vietri sul Mare, Viterbo.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here