Cena spettacolo di Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori al Castello di Spessa Al Castello di Spessa di Capriva del Friuli, il 3 luglio, appuntamento glamour e gourmet con il sofisticato Dinner Show del cartellone estivo dei Concerti del Gusto 2018 di Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori, che mettono in scena quanto di più raffinato propone in tavola il Friuli Venezia Giulia.

La cena spettacolo sarà allestita in un contesto carico di suggestione, il parco storico che circonda il maniero, ora elegante Resort.

Castello di Spessa; i suoi vini apprezzati anche da Casanova

Legato a nobili casate e illustri ospiti come Giacomo Casanova, il duecentesco Castello di Spessa si trova nel cuore del Collio Goriziano ed è completamente circondato dalle vigne della tenuta, fra cui si snodano le 18 buche del Golf Country Club Castello di Spessa.

Cena spettacolo di Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori al Castello di Spessa Nel suo sottosuolo è scavata la più antica e scenografica cantina del Collio, dove invecchiano i pregiati vini della tenuta, che Casanova definì “di qualità eccellente”.

Dopo il benvenuto con golosità di una quindicina di produttori, inizierà per i presenti, che potranno partecipare pagando 60,00 euro, uno straordinario percorso del gusto in 22 tappe firmate dagli chef dei 21 ristoranti del gruppo, che cucineranno in diretta davanti al pubblico inediti piatti di alta creatività; attenti alle esigenze alimentari, gli chef proporranno anche piatti per celiaci e vegetariani.

Castello di Spessa, chef e vignaioli a braccetto

Accanto ad ogni chef, altrettanti vignaioli proporranno raffinati abbinamenti fra cibi e vini. In chiusura, ciascun chef presenterà la sua personalissima interpretazione del dolce estivo.

Cena spettacolo di Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori al Castello di Spessa Da 18 anni portabandiera delle eccellenze enogastronomiche di questa regione del Nord Est, straordinario melting pot di genti, culture, cibi, il Consorzio Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori è un affiatatissimo gruppo composto da 62 aziende top-quality: 21 ristoratori che, dal mare Adriatico alle Alpi, sono portabandiera delle molteplici anime della cucina regionale, pensata e rielaborata da ciascuno secondo il proprio personalissimo percorso di ricerca; 22 tra vignaioli e distillatori, 19 fra artigiani del gusto e realtà ad essi collegate.

Insieme rappresentano quanto di meglio offre questa terra in fatto di enogastronomia; il gruppo è pioniere del format, oggi in gran voga, che vede i grandi chef cucinare in contemporanea davanti al pubblico, per raccontare la propria terra attraverso cibi e vini.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here