Dopo varie divertenti tappe in giro per l’alta Italia, l’ultima delle quali al Golf Club di Lanzo d’Intelvi, sulle colline sopra il lago di Como ai primi d’agosto, Chef in Green si sposta in riva al al mare, all’Adriatic Golf Club di Cervia.

Chef in Green, quando golf e dell’alta ristorazione vanno a braccetto“Chef in Green, il gusto del gioco, il gioco del gusto”, l’evento itinerante di Golf&Gusto, ideato da Roberta Candus, sta conquistando il pubblico degli appassionati del golf ma anche gli appassionati enoturisti e gourmet.

Si tratta di una gara interessante e divertente, non tanto per la formula, una comunissima 18 buche stableford, quanto per il suo trasformarsi il giorno successivo in un evento goloso con un menu ricco e stellato.

Per i golfisti lariani che hanno visto una serie di giacche bianche, da cuoco, aggirarsi con molto interesse sul putting green seguendo la lezione del maestro, è stata una vera sorpresa, che si è trasformata in divertimento quando gli chef hanno provato, in coppia con un giocatore del circolo, a fare 9 buche, spesso con scarso successo, ma molte risate.

Chef in Green, quando golf e dell’alta ristorazione vanno a braccettoTutt’altro spettacolo invece la sera a cena, quando alcuni di loro, smessi i panni del neofita golfista, hanno indossato i panni consueti di esperti cuochi e preparato un menù gourmet a più mani.

Chef in Green, dalle montagne al mare

Spettacolo che verrà riproposto lunedì prossimo 20 agosto, in riva al mare, all’Adriatic Golf Club di Cervia-Milano Marittima, dove si preannunciano grosse novità per quanto riguarda i partecipanti, i cui nomi l’organizzazione non lascia trapelare per non guastare la sorpresa, fornendo comunque un’anteprima di alcuni piatti.

Chef in Green, quando golf e dell’alta ristorazione vanno a braccettoTra le portate che gli chef-golfisti porteranno in tavola non mancherà un super risotto Gran Riserva “Carnaroli Riso Buono”, magari allo zafferano in pistilli, una pasta alla bottarga, meglio Advotarago, per l’aperitivo i cucchiaini affonderanno sul Gorgonzola al cucchiaio di “Arrigoni Formaggi” accompagnato dal Prosciutto di Parma del Consorzio di tutela.

Tra una settimana Chef in Green si sposta al Golf Club Le Fonti di Bologna, ad inizio settembre a Modena per chiudere la stagione 2018 di nuovo a Bologna il 1° novembre.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here