C’è come sempre grandissima attesa per l’edizione 2022 di Cibus, che aprirà martedì 3 maggio alla Fiera di Parma e che resterà aperta al pubblico ed agli operatori dell’agroalimentare fino a venerdì 6.

Saranno circa tremila aziende espositrici con i loro prodotti tradizionali e in molti casi innovativi, e come nelle passate edizioni ci saranno talk e dibattiti sui trend e sulle dinamiche di innovazione in ambito food e distribuzione.

Cibus, attesi a Parma oltre 60.000 operatori del settore

Cibus, una fiera sul cibo, La fieraGli oltre 60 mila operatori attesi alla manifestazione nei quattro giorni di fiera potranno degustare le novità anche grazie al moltiplicarsi di show cooking, con i migliori chef impegnati tra gli stand, ma anche nello spazio destinato ai prodotti tipici del territorio italiano.

Tanti gli spazi degustazione e show cooking dei prodotti tipici del territorio, con singole aziende locali e aziende associate nelle Collettive di Regioni, Camere di Commercio e Consorzi.

Cibus, c’è anche l’area Gourmet 

La fiera avrà anche quest’anno l’area “Gourmet Taste”, costituita da una selezione di aziende che permetteranno di degustare prodotti gourmet internazionali, con espositori provenienti da tutto il mondo.

Cibus, una fiera sul cibo, La fieraTantissimi i buyers esteri attesi, per i quali è stato incrementato il programma di visite guidate nelle aziende alimentari della food valley emiliana; tra loro buyer e manager delle più importanti catene retail della Grande distribuzione provenienti da Usa, Canada, Sud America, Europa, Medio Oriente, Asia.

Ampio spazio ai prodotti italiani doc, dop, docg e igp, ai microbirrifici artigianali, ai produttori d’olio e aceti, di confetture, mieli, panificazione e chi più ne ha più ne metta.

In centro a Parma c’è “Cibus off”

L’emiliana Parma sarà Capitale Italiana della Cultura 2020Per tutto il weekend Cibus esce dai padiglioni della Fiera per arrivare in città dedicandosi alla valorizzazione e promozione delle filiere al pubblico B2C con attività specifiche che animeranno location suggestive e storiche del centro di Parma.

Un’occasione per un’esperienza emozionale, dove le delizie dei sensi (assaggiare, odorare, ascoltare, vedere, accarezzare) permettono di immergersi nella vita della città.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here