I vini dei Colli Bolognesi conquistano ancora una volta il cuore della città con la loro qualità – che cresce e migliora di anno in anno – e con la passione dei loro produttori, sempre pronti a metterci la faccia in prima persona.

E così a Bologna, città del buon mangiare e del buon bere, ritorna con la sua 26esima edizione della Mostra Assaggio dei Vini Doc e Docg dei Colli Bolognesi, la tradizionale manifestazione promossa dal Consorzio Vini Colli Bolognesi, ente di tutela e valorizzazione delle eccellenze enologiche del territorio, col patrocinio di Confcommercio Ascom Bologna, che ogni anno vede i vignaioli offrire in degustazione le loro migliori etichette.

La 26esima edizione di una kermesse storica

L’appuntamento è per sabato 30 settembre a partire dalle 17.30 e la location, per il secondo anno consecutivo, sarà il Mercato Ritrovato che tiene banco nelle piazzette Pasolini e Magnani, partner d’eccezione che per l’occasione prolungherà il proprio orario di apertura fino alle 21.30 per interagire con la kermesse.

Le aziende vinicole presenti

Ventidue le aziende vinicole presenti alla rassegna, provenienti dall’intero arco della zona di produzione, dalla Valsamoggia a Pianoro attraverso Zola Predosa e la Valle del Reno, per un totale di oltre 70 etichette: Al di là del Fiume, Bonfiglio, Floriano Cinti, Casetta Belvedere, Corte d’Aibo, Erioli, Fedrizzi, Tenuta Folesano, Gaggioli, Il Monticino, La Mancina, Lodi Corazza, Manaresi, Mastrosasso Torricella, Montevecchio Isolani, Nugareto, Podere Riosto, Orsi Vigneto San Vito, Tenuta La Riva, Tenuta Santa Croce, Tizzano e Fattorie Vallona.

Protagonista principale sarà, come d’abitudine, il Pignoletto Docg nelle sue diverse declinazioni – fermo, frizzante, spumante – senza però dimenticare le altre produzioni tipiche dei Colli Bolognesi come le due Doc del Bianco Bologna e Rosso Bologna, i grandi vitigni internazionali quali Barbera, Cabernet Sauvignon, Merlot, Chardonnay e Sauvignon Blanc, i piccoli vitigni dimenticati tra cui Alionza, Vite del Fantini e Negrettino.

Prosegue il tour europeo del Pignoletto

Vini che negli ultimi dieci anni hanno compiuto un notevole salto di qualità tanto da essere apprezzati non solo in Italia ma anche all’estero: proprio nell’ottica di una maggiore promozione sui mercati stranieri prosegue il tour europeo che il Consorzio ha organizzato per il 2017 e che farà la sua prossima tappa il 20 ottobre al Club 67 Pal Mall di Londra, il più importante punto di riferimento dei wine lovers della capitale britannica, dove per l’occasione si svolgerà un grande evento di degustazione con oltre 100 etichette assieme a una masterclass dedicata agli addetti ai lavori.

Anteprima con l’enologo per conoscere i Colli Bolognesi

Tornando alla giornata del 30 settembre, la Mostra Assaggio vera e propria sarà preceduta, alle 12.30, da un’anteprima, l’incontro “Vi presentiamo i Colli Bolognesi” a cui assieme all’enologo Lorenzo Maini parteciperanno i produttori Federico Orsi, Luigi Vezzalini e Giorgio Erioli e il direttore del Consorzio Giacomo Savorini.

Le aziende del Mercato e i cibi offerti

Durante la serata poi le degustazioni dei vignaioli del Consorzio saranno accompagnate dal cibo di strada proposto dalle undici aziende del Mercato Ritrovato che hanno scelto di chiudere più tardi per partecipare a questa bellissima festa: l’Agriturismo Tizzano con i suoi assaggi di Vacca Bianca Modenese, Presidio Slow Food, Artigianquality con la mortadella classica Presidio Slow Food, i gelati di Stefino, il pescato fresco sbarcato a Cattolica di Pescevia, gli hamburger di Antonio Lei, i piatti vegetariani di Al di là del Fiume, le birre artigianali di Zimella e White Doh, il pollo di Samoggia e il Forno Calzolari con la sua Pane-giri-ca e il toast del vignaiolo.

Quanto costa partecipare

Il costo minimo di partecipazione è di 10 euro inclusivi di cinque degustazioni libere più calice personalizzato in omaggio, l’orario di apertura è dalle 17.30 alle 21.30.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here