Bollicine nella bassa ferrarese? Certamente, e forse anche qualcosa di più. Siamo andati alcune settimane fa in quel di Montesanto di Voghiera, sito UNESCO per la naturalità del territorio collocato a metà strada fra Bologna e Ferrara, alla scoperta dei nuovi vini presentati dall’azienda Pettyrosso, e abbiamo visto che in queste plaghe, battute dalla nebbia (quando ci siamo andati noi c’era, e aveva pure nevicato un poco) e dal gelo, non si produce solo Fortana.

Prosciutto e salame fatti in casa
Prosciutto e salame fatti in casa

L’azienda Pettyrosso

Fondata nel 2008, Pettyrosso è una piccola realtà del territorio ferrarese che cerca di affrontare nuove sfide quotidiane con impegno e speranza nel futuro. Fedele alla filosofia del piccolo e bello, ha la propria sede in un antico fienile vicino alla Delizia di Belriguardo, una delle prestigiose residenze degli Este, che nel tempo è diventato centro artistico-culturale e museale con il coinvolgimento dei vari operatori del territorio, e ha scelto di scommettere su uve non autoctone, in alcuni casi anche vitigni internazionali, come Merlot, Tocai, Pinot, Cabernet e altre ancora.

I tre nuovi vini: promossi

Cappellacci di zucca al ragù
Cappellacci di zucca al ragù

Teatri della presentazione sono stati il summenzionato fienile e, per i momenti conviviali, il vicino Bar Trattoria Marsi, insospettabile scrigno di sapori locali di cui vi diremo in seguito. Protagonisti assoluti sono stati i tre nuovi nati dell’azienda vinicola, ovvero “Arlass”, spumante metodo classico ricavato al 100% da uve Tocai, “Pettyrosso”, vino rosso fermo da uve Merlot e Cabernet, e “Rossoquore”, vino rosso ottenuto da vitigno Enantio in purezza.

I grandi classici: una conferma

A fare compagnia alle tre novità non sono mancate le altre etichette della famiglia Pettyrosso, a cominciare da “Wino”, corposo rosso dai sentori trentini su base Teroldego e Schiava, “Gattabianca”, spumante brut da uve Tocai realizzato con metodo Martinotti, e la

Sua maestà la salama da sugo Igp
Sua maestà la salama da sugo Igp

gamma degli spumanti trentini “Jijo” con il Trento Doc, l’Ancestrale con fondi e l’Ancestrale filtrato.

Sapori eccellenti del territorio

Degno accompagnamento una selezione delle specialità della tradizione ferrarese e regionale, a cominciare da eccellenti prosciutto e salame prodotti in proprio dal ristoratore, per poi passare a lasagne, tortelli di zucca al ragù e cappelletti (serviti in una versione moderna cacio e pepe che potrebbe far storcere il

Una zuppa inglese da sogno
Una zuppa inglese da sogno

naso ai puristi, ma che a noi è piaciuta) e dare il colpo di grazia con una grigliata di maiale e con il bis del migliore cotechino e della migliore salama da sugo che il sottoscritto abbia mai assaggiato, anch’essi di produzione propria, e chiudere con l’attentato calorico di una zuppa inglese proveniente direttamente dal paradiso dei dolci.

Chiusura con la grappa della casa prima di reimmergersi nuovamente nelle nebbie della bassa ferrarese sulla strada verso casa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here