Gruppo GalliIl taglio e la cottura della carne, qualsiasi tipo di carne, rossa, bianca o lavorata che sia, sembrano cose semplici e banali, ma non è così e per questo motivo il Gruppo Galli di Roma ha avviato il progettoThe Bbq & Smoke”, una vera e propria Accademy della carne.

Forte di 70 anni di esperienza nell’ambito della macelleria e nel settore della distribuzione della carne, con diverse aziende che cinque anni fa sono confluite in quella che è oggi una grande realtà produttiva e commerciale, leader del settore nel centro-nord d’Italia, il Gruppo Galli, guidato da Fabio, esponente di terza generazione della famiglia, ha deciso di ampliare gli orizzonti rivolgendo l’attenzione, oltre che ai propri clienti, anche ai consumatori, ristoratori e cuochi che vogliano saperne di più.

barbequeCon questo suo progetto, fortemente voluto dallo stesso presidente Fabio Galli, l’azienda romana vuole diventare un punto di riferimento nel mondo della carne e del barbecue, un settore in grande crescita per numero di appassionati, evoluzione delle tecniche di cottura e ricerca delle materie prime da utilizzare.

Nei due stabilimenti del Gruppo è stata creata un’area dedicata esclusivamente alla produzione di prodotti affumicati e smoked, per dare vita ad una linea totalmente innovativa nel mercato della carne romana e italiana di alta qualità.

Il barbeque, un’arte da insegnare

barbequeUna voce particolare riguarda inoltre produzione, lavorazione e cottura dei prodotti da barbecue, con una linea di affumicati, salse e rubs che portano in Italia la grigliata americana, proponendo tutti quei piatti che, richiedendo cotture lente e complicate, sono di difficile esecuzione in un ristorante; prodotti che possono essere di particolare interesse sia per ristoranti e trattorie che per il comparto dello street food e del food truck.

Gruppo Galli
Fabio Galli e Claudio Nani

La nuova Academy, uno spazio innovativo di 400 mq allestito in uno degli stabilimenti del Gruppo Galli ha uno spazio polifunzionale dedicato a corsi, meeting e degustazioni, grazie alla cucina professionale integrata, mentre la formazione è affidata al pit-master addetto alle braci, Claudio Nani, che supervisiona ricette e lavorazioni; nel corso dei “corsi” sarà possibile imparare gli abbinamenti più giusti con l’ausilio della sezione Lazio della Federazione Italiana Cuochi, che all’interno dell’Accademia ha una sua sede.

È rivolta in particolare ai ristoratori, cuochi, commis di sala e addetti che operano nel settore, per aiutarli a comprendere meglio come vendere, cucinare e servire i migliori prodotti e soddisfare il mercato sempre più competitivo.

Altra cosa importante, al suo interno, l’Academy ospita anche un’azienda che si occupa di ricerca e selezione del personale, per aiutare chi si forma a trovare un lavoro grazie alle qualifiche ottenute.

Presidente Galli
Il presidente Fabio Galli

“L’American barbecue nasconde molti più segreti e complessità di quanti non si possano immaginare perché si tratta di una cottura lenta, che richiede accortezze particolari e strumenti adatti, oltre a una materia prima di elevata qualità, ha affermato il presidente del gruppo, Fabio Galli, e ci è sembrato giusto dare agli addetti ai lavori l’opportunità di conoscere le tecniche giuste e magari anche qualche segreto per far contenti clienti e consumatori”.

Gruppo Galli, il nuovo ristorante a San Giovanni

Galli San Giovanni

Tre i posti presenti nella Capitale dove poter gustare gli american-hamburger del Gruppo Galli: uno all’American bar di Ponte Milvio, uno al Mercato di Testaccio ed un altro nel nuovissimo ristorante/griglieria/hamburgheria inaugurato qualche mese fa a San Giovanni.

Quest’ultimo, il TBSP, è un ambiente contemporaneo dallo stile “minimalista” ed un’atmosfera calda, sobria ed elegante. All’ingresso del ristorante è stato allestito un salotto dove poter degustare l’aperitivo, mentre alla fine della sala c’è uno splendido bancone bar dove poter consumare un calice di vino, una birra artigianale o un cocktail dopo un’ottima cena.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here