Le Cucine Popolari sbarcano a Cesena

Roberto Morgantini è sinonimo di solidarietà, di tutela del più debole, di promozione della cultura e della legalità.

Premiato dal Presidente Sergio Mattarella, che nel 2021 gli ha conferito l’onorificenza al Merito della Repubblica Italiana per essersi distinto per atti di eroismo, per l’impegno nella solidarietà, nel soccorso e per l’attività in favore dell’inclusione sociale, Morgantini è il fondatore di “Cucine Popolari” che a Bologna servono quasi 3000 pasti al mese ai più bisognosi.

Cucine Popolari – Morgantini

Roberto ama ribadire il concetto che “Cucine Popolari non è una iniziativa di carità, ma di solidarietà, che mira a far crescere in città un sentimento diffuso: la carità è un gesto, la solidarietà un processo, un percorso”

Nonostante la pandemia e la grave crisi sanitaria abbia svuotato le tavole e reso ancora più complicato il servizio di accoglienza e di distribuzione dei pasti, il servizio d’asporto delle Cucine Popolari bolognesi è sempre stato attivo nel 2021, come lo era stato nel 2020.

La fiducia e l’entusiasmo della squadra hanno fatto sì che le tre Cucine Popolari bolognesi fornissero la spinta per la replica a Cesena.

Così per San Valentino, il “giorno dell’Amore”, aprirà i battenti la versione cesenate dell’iniziativa bolognese, con grande soddisfazione di Elena Baredi, presidente di ASP, Azienda Servizi alla Persona che è stata anche promotrice del progetto di alimentazione fisica, ma anche affettiva, volta a dare cibo e sorrisi a chi ne ha più bisogno.

Per la prima volta a Cesena, in via Machiavelli sotto al residence Don Baronio, sarà allestito un grande pranzo d’amore. In seguito due volte la settimana, il martedì e il giovedì saranno serviti pasti a pranzo e a cena.

L’offerta di pasti verrà in seguito tarata sulle esigenze delle persone e sulle maggiori necessità fra pranzi e cene.

Poiché la Caritas, che tanto si adopera per i più bisognosi, provvede già ai pranzi, l’assessora dell’Amministrazione ai Servizi Sociali, Carmelina Labruzzo, suggerisce di incentrare l’offerta prevalentemente sui pasti serali.

 

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here