Con l’avvicinarsi del periodo natalizio, che in pratica inizia con il ponte dell’Avvento dell’8 dicembre, anche il territorio del Salisburghese, in Austria, si anima di luminarie, mercatini, specialità culinarie, tradizioni centenarie e atmosfera di festa per accogliere al meglio i turisti che desiderano trascorrere una vacanza indimenticabile.

Dicembre nel Salisburghese si apre con il ponte dell’Avvento In realtà le tredici zone turistiche della regione Salisburghese lavorano tutto l’anno per allestire cornici da sogno dove poter ritornare bambini e vivere una vera favola natalizia.

Da Salisburgo città fino ai laghi Wolfgangsee e Fuschlsee , infatti, il Natale è un momento magico vissuto all’insegna delle tradizioni secolari e appuntamenti imperdibili.

Il ponte dell’Avvento a Salisburgo

Considerata una delle destinazioni europee di riferimento per i turisti alla ricerca di un fine settimana alla scoperta delle tradizioni natalizie austriache, Salisburgo ha angoli e scorci davvero magici.

Dalla fortezza di Hohensalzburg al castello di Hellbrunn, sono tantissimi infatti i luoghi allestiti a festa che in città permettono di immergersi nella magia del Natale.

Dicembre nel Salisburghese si apre con il ponte dell’Avvento Le calde luci, canti natalizi e profumi di specialità pensate per l’occasione, permettono di farsi coinvolgere della grande ospitalità che contraddistingue il Land e immergersi nella particolare atmosfera che caratterizza questo periodo dell’anno.

Il punto ideale per poter partire alla scoperta della città che continua ad affascinare turisti provenienti da tutto il mondo anche durante l’inverno, che qui è sempre bianco, è il Mercatino di Gesù Bambino, allestito nei pressi del Duomo di Salisburgo con oltre cento bancarelle dov’è possibile trovare addobbi natalizi di ogni genere, ma anche manufatti artigianali, pezzi d’arte e un bicchiere di vin brulè per riscaldarsi.

Il ponte dell’Avvento fuori città

Dicembre nel Salisburghese si apre con il ponte dell’Avvento Lasciandosi alle spalle la città e allontanandosi dal centro cittadino sarà possibile immergersi nella tranquillità di paesaggi naturalistici da sogno animati da alcune delle ricorrenze natalizie più suggestive.

Uno degli appuntamenti più speciali presenti nel calendario dell’Avvento Salisburghese è sicuramente l’Avvento di luce a ST. Johann im Pongau, che comincia il 23 novembre e andrà avanti fino al 23 dicembre; alberi, edifici e tutto il paesaggio circostante saranno vestiti a festa da milioni di luci per incorniciare il mercatino tradizionale che porterà in scena usanze tradizionali e specialità tipiche del Pongau.

Il ponte dell’Avvento anche evento musicale

Dicembre nel Salisburghese si apre con il ponte dell’Avvento Nel Salisburghese, tra bancarelle di legno, artigiani e commercianti si fa spazio anche la musica; fino alla vigilia di Natale, Oberndorf, infatti, ospiterà il mercato natalizio dedicato al canto “Astro del Ciel”.

Il mercatino è allestito davanti alla cappella commemorativa del canto “Stille-Nacht”, il canto che proprio qui venne intonato per la prima volta quasi 200 anni fa e da allora è entrato a far parte del firmamento mondiale dei canti natalizi e tradotto in più di 300 lingue. Di fronte alla cappella, ogni anno il 24 dicembre, alle 17:00, migliaia di persone partecipano commosse alla commemorazione dei due autori del canto con una commovente cerimonia che sarà visibile anche in streaming da tutto il mondo.

Altrettanto suggestivi i mercatini che si svolgono lungo le sponde dei laghi Wolfgangsee e Fuschlsee, nella zona turistica del Salzkammergut.

Dicembre nel Salisburghese si apre con il ponte dell’Avvento

Nel villaggio di St. Wolfgang, appena fuori dalla città, al tramonto le bancarelle e le decine di candele illumineranno le sponde del lago, creando un’atmosfera dolce e suggestiva, ideale per un percorso in battello verso la casetta dell’Avvento galleggiante.

Anche la zona turistica del lago Fuschlsee, ha un ricco programma di attività che animerà cinque deliziose località; tra il parco Ebenauer Brunnengarten, la chiesetta di Guggenthal, sotto il tiglio di Faistenau, nel castello Schloss Fuschl e a Thalgau, i visitatori troveranno la pace, si riconcilieranno con la natura e potranno subire il fascino di oggetti tradizionali come le corone d’Avvento e il pandolce “Kletzenbrot”.

Il ponte dell’Avvento una gioia anche per i più piccoli

I più piccoli invece avranno la possibilità di preparare i biscotti, confezionare addobbi natalizi e prender parte a tantissime attività insieme ai propri genitori.

I più piccoli saranno i protagonisti anche dell’Avvento Alpino nella Valle di Grossarl. Qui il Natale si vestirà di magico grazie alla sala delle fiabe, l’ufficio degli angeli, alla forneria per i biscotti e al laboratorio di Gesù Bambino. Tutti luoghi magici che permetteranno di fare un tuffo nelle antiche tradizioni mentre i più grandi degusteranno specialità tipiche nelle circa 30 piccole “baite alpine”.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here