I titolari delle tre imprese da sx Davide Atura Michela Bartolini -cantina La Casetta- Alberto Naldoni -molino Naldoni- Davide Persiani- Franco Ferruzzi -Ferruzzi-uova

Anche quest’anno ARGA ER (Associazione Regionale Giornalisti Agricoltura, Alimentazione, Ambiente – Emilia Romagna) ha organizzato il piacevole e ormai consueto tour per le terre di Romagna alla scoperta di aziende artigianali di pregio, il quale si articolerà in due giornate.

Sabato 2 settembre, è stato Elio Pezzi, giornalista e profondo conoscitore dei luoghi nonchè appassionato cultore della poesia dialettale romagnola, a scegliere i produttori programmando la visita a tre realtà locali di notevole interesse per i giornalisti ARGA ER convenuti.

ARGA alla Ferruzzi Uova

Due giorni di Romagna 2017: come ARGA sa scovare le eccellenze
Uova Ferruzzi

La prima visita è stata effettuata alla Ferruzzi Uova, il cui energico e frizzante proprietario, Franco, gestisce l’Azienda con il valido aiuto di Davide, nell’assoluto rispetto della filiera e del cliente. Fin dagli anni ’70 amplia e sviluppa con passione la propria rete di vendita che, nel corso dei decenni, aumenta fino a superare le 650 aziende dei settori prodotti da forno, pasticceria, ristorazione e catering.

Le galline che forniscono le uova sono alimentate con materie prime vegetali senza farine né grassi animali e sono sottoposte a periodici controlli sanitari e a scrupolose analisi assicurando così un perfetto sistema di rintracciabilità e di sanità. Assieme alle uova, l’Azienda fornisce una varietà di prodotti di qualità quali farina, olio, pasta, pomodoro, ecc.

ARGA al Molino Naldoni

La seconda realtà che ci è stata presentata è la Società Molino Naldoni gestita dai quattro soci: Walter, Maura, Piero e Alberto Naldoni che prestano la propria opera all’interno dell’azienda.

Due giorni di Romagna 2017: come ARGA sa scovare le eccellenze
Farina Naldoni

La costruzione di un nuovo stabilimento altamente computerizzato a Marzeno di Brisighella ha permesso l’ampliamento della capacità produttiva a 150 tonnellate/24 ore, mentre l’apertura della nuova sede a Faenza, con un magazzino per il prodotto confezionato di 2500 mq, l’impianto automatizzato per il confezionamento, silos per lo stoccaggio del grano e gli uffici, ha modernizzato e ulteriormente accresciuto gli spazi.

Molino Naldoni tratta sia farine tradizionali sia miscele mirate e si rivolge in primo luogo al professionista e alle aziende alimentari, ma prevede anche una linea di farine dedicate al retail.Produce farina ‘0’,  ’00’, integrale, macinata a pietra, miscele speciali per piadina, pasta fresca, pizza e pasticceria, semola di grano duro e semola rimacinata di grano duro, farine biologiche, semilavorati per pani speciali, farine di mais, di farro e di farro integrale, di grano khorasan.

L’azienda è munita di un laboratorio di analisi interno per il controllo continuo delle caratteristiche qualitative dei grani e dei prodotti finiti e ha ottenuto la certificazione di Rintracciabilità di Filiera conforme alla norma UNI EN ISO 22005. Oggetto della certificazione sono “Le Farine del Passatore” prodotte dalla macinazione di grano tenero coltivato in Romagna.

Inoltre l’azienda è certificata per la gestione del sistema qualità con la norma UNI EN ISO 9001 e per la sicurezza alimentare conformemente alla UNI EN ISO 22000. E’ anche in possesso della certificazione di prodotto biologico e Kosher.
Attualmente commercializza i propri prodotti in gran parte dell’Italia, in alcune zone dell’Europa, Australia e Venezuela.

ARGA all’Azienda Agricola La Casetta.

Ultima pregevole realtà visitata è La Casetta, Azienda Agricola a gestione familiare, creata nel 1963 da Antonio ed Angelo Errani a Castel Bolognese, sulle colline dell’Appennino Tosco Romagnolo. Agli inizi degli anni settanta, con l’ingresso di Giuseppe Bartolini, genero di Antonio ed esperto di enologia, la Casetta inizia ad occuparsi quasi esclusivamente della produzione e vendita diretta di vino, abbandonando la parte frutticola.

Ora sono Michela Bartolini e Davide Atura ad occuparsi della gestione con competenza e tante nuove idee. Insieme curano accoglienza e sostenibilità ambientale. L’azienda, infatti, ha installato un sistema fotovoltaico per la produzione di energia e utilizza un drone per la mappatura del campo e per verificare ed intervenire rapidamente nelle zone di alto e basso vigore.

Due giorni di Romagna 2017: come ARGA sa scovare le eccellenze
La Casetta

Con la collaborazione di professionisti esperti e di strumenti di supporto decisionale (DSS) riesce a ridurre al minimo gli interventi in campo ottenendo prodotti a residui pari a zero.
L’impresa ha ottenuto la certificazione di sostenibilità Magis ed è impegnata in progetti di ricerca in collaborazione con l’Università di Bologna, il CNR, l’HRS Srl spin off accademico dell’Università di Bologna.

La produzione annua (di vini frizzanti, fermi, bianchi, rossi e rosé) è di circa 400.000 litri, venduti sia sfusi, sia in bottiglia (circa 80.000 all’anno). La Casetta Azienda Agricola, produce anche Olio Extravergine di Oliva.

Tre aziende, tre realtà, tre prodotti ma un solo modo di amare la natura e di preservare la qualità e la salute.

Grazie, continuate così.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here