di Leonardo Felician

Due Santi: il vigneto di Bassano del Grappa

Non lontano da Venezia, ai piedi del Monte Grappa, sorge in provincia di Vicenza Bassano del Grappa, capitale del distretto italiano dei distillati, affascinante per il suo ponte coperto, citato in una celebre canzone che tutti conoscono.

Due Santi- Bassano del Grappa
Due Santi- Bassano del Grappa

In questa terra pedemontana veneta densamente abitata, fatta di fiumi, paesi, dolci colline, campi coltivati, spesso con lunghi filari di viti, l’azienda Vigneto Due Santi è stata fondata nel 1965 dalla famiglia Zonta che acquistò terreni rivolti a sud e sud ovest vocati alla produzione dell’uva, baciati dal sole e protetti dai venti dalle coline che si innalzano subito alle spalle.

Fu costruita subito anche una propria cantina scavata proprio nel terreno della collina retrostante. Erano gli anni del boom economico italiano e della conquista finalmente dei primi e delle disponibilità di prodotti da acquistare dopo la penuria e i sacrifici degli anni della ricostruzione.

Con Stefano e Adriano Zonta la seconda generazione, che entrò in azienda negli anni ’80 dopo aver compiuto percorsi di studi del tutto diversi dall’agraria e dall’enologia, si trovò in un contesto socioeconomico completamente diverso.

Negli anni ’80 nasceva in Italia il piacere del vino e il prodotto cambiava target e tipo di consumo: non più quantità, ma soprattutto qualità, con la soddisfazione non di bere, ma di bere bene.

Due Santi- Bassano del Grappa
Due Santi- Bassano del Grappa

Nel confronto tra diverse visioni del posizionamento dell’azienda ebbero la meglio i giovani, e non avrebbe potuto essere diversamente, perché, come recita un celebre adagio attribuito a Sir Winston Churchill “Non sappiamo se cambiando si migliora, ma sappiamo che per migliorare bisogna cambiare”.

Le numerose innovazioni apportate a partire dalla vigna e poi in cantina hanno prima migliorato il prodotto storico dell’azienda, il Due Santi, uvaggio di Cabernet Sauvignon al 75 %, Cabernet Franc al 15 % e Merlot al 10%, poi provato nuove vie con il Cavallare,che ribalta le percentuali favorendo le uve di Merlot. L’offerta dei rossi si completa con un merlot in purezza e con un blend delle due varietà di Cabernet.

I vini bianchi, il prosecco, il torcolato e la produzione di olio completano la gamma di prodotti dell’azienda, che distribuisce i suoi prodotti di qualità prevalentemente in Italia, nel Veneto, in enoteche e grandi ristoranti.

Vigneto Due Santi di Zonta
Viale Asiago 174, Bassano del Grappa (VI)
Tel. 0424 502074

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here