È nata Winebel, l’App che porta la realtà aumentata sul vinoLa tecnologia si sa, sta rivoluzionando ogni settore della nostra vita, tra cui anche l’alimentare e l’ultima innovazione del settore è Winebel (www.winebel.com), un’App multilingue dedicata alle cantine che sfrutta la realtà aumentata per permettere loro di visualizzare dei video direttamente tramite le etichette del loro vino.

È nata Winebel, l’App che porta la realtà aumentata sul vinoL’innovativa piattaforma viene presentata domani al Wine toWine di Verona dalla start up italiana che l’ha sviluppata; disponibile sia per iOS che per Android, Winebel è distribuita da Interactivebel, una società operante nel campo della comunicazione che sta sviluppando progetti di realtà aumentata applicabili a tutti i tipi di etichette.

Uno stand con materiale informativo e gadget esclusivi sarà a disposizione di tutti i partecipanti a Wine2Wine che decideranno conoscere da vicino questa nuova realtà, mentre i rappresentanti e creatori dell’app rimarranno a disposizione per tutta la durata dell’evento per raccontare le novità tecnologiche di Winebel.

Chi vorrà informarsi maggiormente sul vino, chi l’ha prodotto, la cantina dov’è stato imbottigliato, il territorio dove sono state raccolte le uve o ascoltare il parere di un esperto sommelier, ora potrà farlo semplicemente inquadrando l’etichetta con il proprio smartphone.

Uno strumento in più per i produttori…

È nata Winebel, l’App che porta la realtà aumentata sul vino

Winebel permette alle aziende vinicole di fornire un valore aggiunto immediato al proprio vino, comunicando direttamente con i propri clienti, sottolineare le proprie unicità e raccontare in prima persona la propria passione, attraverso i volti, i luoghi e i suoni che hanno portato alla produzione della bottiglia di vino che il cliente sta per acquistare o ha già acquistato.

…ma anche per i consumatori

Anche i consumatori, sempre più attenti nella ricerca della qualità di ciò che vogliono, in particolare nel settore enogastronomico, troveranno Winebel molto interessante, perché usando quest’App l’esperienza di degustazione del vino viene arricchita dall’interazione con i contenuti dell’etichetta.

È nata Winebel, l’App che porta la realtà aumentata sul vino

Si possono così scoprire nuovi territori, i diversi vitigni e nuovi vini per le prossime gite enoturistiche; se il vino è stato acquistato nella zona di produzione, Winebel permetterà di ricordare e condividere, una volta a casa, l’esperienza di una visita in cantina.

La prima cantina a credere in questo progetto è stata la pluripremiata cantina Ongaresca, del vicentino, le cui etichette sono già tutte fruibili interattivamente con Winebel, ma l’interesse dell’applicazione contagerà in fretta quanti nel mondo enologico, guardano con interesse al nuovo che bussa alle porte del futuro.

 

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here