Fine settimana a Portico di Romagna con Chef sotto il PorticoÈ iniziato quest’oggi a Portico di Romagna, piccolo borgo montano dell’appennino forlivese, la manifestazione Chef sotto il Portico, giunta alla sua settima edizione.

Anche durante questa edizione che terminerà domani, domenica, il borgo di Portico di Romagna sarà trasformato in una piccola capitale della gastronomia internazionale e l’elenco degli chef partecipanti abbraccia le più svariate latitudini.

Fine settimana a Portico di Romagna con Chef sotto il PorticoTra i protagonisti più rappresentativi, c’è l’equadoregno Marco Alvarez , in forza al Nobu di Londra, guru del Sushi moderno nella capitale britannica e già veterano del festival.

Mantenendo il carattere latino, ma cambiando continente, sono arrivati a Portico di Romagna anche Omar Gallego, nato a Sidney, ma cresciuto a Vallodolid, allievo del celebre chef spagnolo Josè Castro Deza e head chef al Mariot Reinassance Hotel di Barcellona, e il pasticcere portoghese Fabio Manuel De Jesus, formatosi in Spagna, Portogallo e attualmente stabilitosi a Londra.

Grandi amici di Chef sotto il Portico, sono anche Scott Forte della Scotland Big Catering Company e George Gordon Bradford, giovane talento Inglese, ritornato dopo un anno di assenza nell’appennino romagnolo, per perfezionare la sua arte culinaria.

Fine settimana a Portico di Romagna con Chef sotto il PorticoNon sono voluti mancare i rappresentanti della moderna cucina del Grande Nord, con Mihail Mihailov, head chef dell’Hilton Hotel di Helsinki, e Skuli Kristin dell’Opera House Arpa di Rejkiavik.

A completare il lotto, sono giunti anche la specialista belga in dessert Laura Verhus, moderna interprete della centenaria tradizione di alta pasticceria e cioccolateria del suo paese ma senza glutine e derivati del latte, e il fenomenale chef croato Toni Milos del prestigioso resort ristorante Marina Martinis – Marchi di Spalato.

Chef sotto il Portico; tutti in strada

Fine settimana a Portico di Romagna con Chef sotto il PorticoQuesti dieci nomi dal mondo, ovviamente, scenderanno in strada per incontrare gli amici di Chef sotto il Portico assieme ai mastri locali, le anime del Vecchio Convento: il papà Gianni Cameli e i fratelli Massimiliano e Matteo.

La formula non cambia. Via Roma, via centrale di Portico di Romagna, è stata apparecchiata per abbracciare 1000 esploratori della gastronomia internazionale.

Ogni ospite potrà curiosare in libertà tra gli chef e le ricette che ciascuno di oro starà preparando. Alla cassa, a inizio del borgo, sarà possibile acquistare i ticket per i piatti ad € 8.00 ciascuno e i ticket per i vini a € 4.00.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here