“GiovinBacco 21, Sangiovese in Festa” ritorna in grande stile nel centro storico di Ravenna, dopo le difficoltà del 2021.

La bella manifestazione enologica del Sangiovese di Romagna e degli altri vini romagnoli apre i battenti il 29 e si sviluppa fino al 31 ottobre, all’insegna del buon vino e del cibo.

Oltre a valorizzare le eccellenze enogastronomiche romagnole, l’evento si prefigge di fornire una attrattiva turistica e di coinvolgere commercianti e ristoratori del centro cittadino.

GiovinBacco 21 Calice
GiovinBacco 21 Calice

GiovinBacco 21: i luoghi del cibo e del vino di Ravenna

Piazza del Popolo, Piazza Garibaldi saranno aperte alle degustazioni di altre 200 etichette di vini di Romagna – Sangiovese, Albana e di tutti gli altri vini dei produttori locali, con 40 cantine presenti.
Ai produttori romagnoli si aggiungono le cantine del Movimento Turismo del Vino e delle Donne del Vino.

Piazza Garibaldi sarà dedicata al vino di Romagna e agli stand artigianali della CNA che propongono pasta fresca, piadina e pizza fritta, birra artigianale.

Piazza Kennedy darà spazio a 5 punti di ristorazione di qualità della Romagna: Borgo dei Guidi, Cucina del Condominio, Mercato Coperto Ravenna, Osteria La Campanara, Ristorante Amarissimo. In piazza anche le birre artigianali, il vino sfuso della Cantina Spinetta e lo stand di Coop Alleanza 3.0.

Palazzo Rasponi dalle Teste accoglierà “Casa Slow Food” che presenterà in degustazione i vini italiani e regionali selezionati da Slow Food, i cibi da strada e l’Associazione dei Contadini con i loro prodotti e l’Osteria Aurora che debutta a GiovinBacco.

GiovinBacco 21
GiovinBacco 21

Il 29 vi sarà la presentazione dei i vini dei Vignaioli Contrari, il 30 della Guida Slow Wine 22 e il 31 saranno in scena Slow Wine Coalition e Slow Wine Fair.

In Piazza XX Settembre sarà predisposto il banco di vendita del vino per beneficienza, con la presenza del Lions Club Ravenna Bisanzio.
Il vino è offerto dalle cantine romagnole partecipanti.
Parte del ricavato servirà a finanziare progetti sociali per il territorio.

GiovinBacco 21 e MADRA

Sotto i portici di via Gordini e via Corrado Ricci, sabato 30 e domenica 31 ottobre, MADRA (Mercato Agricolo Domenicale di Ravenna) esporrà le bancarelle dalle 10 alle 19.

Per gli assaggi di vino sono a disposizione carnet per le degustazioni, che si acquistano online (sul sito GIOVINBACCO.IT e RAVENNAEXPERIENCE.IT) oppure in Piazza del Popolo, in Piazza Garibaldi e in Piazza Kennedy, o ancora in prevendita presso lo IAT di Ravenna in Piazza San Francesco.

I carnet sono da 4, 6 e 10 degustazioni. Il costo va da un minimo di 10 a un massimo di 20 euro con il calice, e da un minimo di 9 a un massimo di 19 euro senza il calice.

I biglietti per l’assaggio del cibo di strada si acquistano presso i singoli stand o i chioschi e gli acquisti alle bancarelle del mercato agricolo e artigianale si fanno direttamente al banco vendita.

In collaborazione con Confcommercio, Confesercenti, alcuni ristoranti proporranno anche quest’anno “Il Piatto GiovinBacco” con preparazioni a base di Sangiovese o abbinamenti di pietanze con bottiglie di Sangiovese.

Chi vuole associare enogastronomia e cultura può usufruire del Carnet Cultura che prevede ai degustatori sconti o agevolazioni per gli spettacoli del Teatro Alighieri; al MAR per la mostra Dante, un’Epopea POP; al Museo Classis Ravenna; alle proiezioni del Ravenna Nightmare Film Fest e alla visite guidate di Ravenna Experience.

In Piazza del Popolo sarà allestita una postazione del SERT, che offrirà al pubblico informazioni utili per la guida sicura e la prova etilometro monouso.

Gli stand per la degustazione del vino chiudono alle 23, ma è possibile continuare la consumazione dei tagliandi fino alla mezzanotte presso lo stand di Piazza Garibaldi, dove i sommelier prolungheranno il servizio di mescita.

L’ingresso alla manifestazione è riservato solo ai partecipanti muniti di Green Pass.

E’ vietata la degustazione del vino ai minori di 18 anni.

Lunedì 1 ottobre, presso l’Osteria del Pancotto a Gambellara di Ravenna, un punto di riferimento per la cucina locale, si terrà la cena conclusiva a cura di Slow Food con la cucina di Pierpaolo Spadoni.

INFO 339.4703606 / 0544.509611
www.giovinbacco.it – facebook.com/giovinbacco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here