Due leggende ammantano la nascita del Gorgonzola, scioglievole piacevolezza al palato, aroma intenso che dà al naso e inebria le nostre papille gustative.

Una è una storia d’amore e una di smemoratezza.

Che il giovane casaro abbia tralasciato il lavoro posponendolo al giorno dopo per amore della sua bella o che il mandriano, abbia dimenticato l’attrezzatura per trattare il latte destinato a diventare crescenza o quartirolo, e dimenticasse la cagliata unendola a quella del giorno dopo poco importa.

gorgonzola
gorgonzola

Fatto sta che l’unione delle due “paste” di consistenza diversa provocò il passaggio dell’aria e la diffusione delle muffe creando questo formaggio particolare e “colorato”.

La sua origine viene collocata attorno all’anno 1000; veniva chiamato “stracchino di gorgonzola” con riferimento alle vacche “stracche”, ovvero stanche dopo la transumanza dalle zone alpine della Valsassina alla zona pianeggiante di Gorgonzola ricca di pascoli stabili e foraggi di ottima qualità che favorivano la produzione di molto latte.

Con la canalizzazione delle risorse idriche e la costruzione dei navigli nelle aree del Milanese del Lodigiano e del Pavese, completati intorno al 1500, la produzione del Gorgonzola Dop si estese e il formaggio potè essere velocemente commerciato, soprattutto in occasione delle fiere. Inoltre, le grotte naturali della Valsassina erano perfette per la sua maturazione.

Per certo il gorgonzola è considerato il Re dei formaggi erborinati , famoso per le striariature blu-verdi e grigio-azzurre e nel tempo ha acquisito la Denominazione di origine controllata “Gorgonzola” (attribuita nel 1955) ed è stato inserito nella lista dei prodotti DOP dell’Unione nel 1996.

L’area di produzione si estende tra Lombardia e Piemonte e comprende le provincie di Novara, Vercelli, Cuneo, Biella, Verbano-Cusio-Ossola e il territorio di Casale Monferrato per il Piemonte; Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Milano, Monza, Pavia e Varese per la Lombardia.

Solo il latte appena munto degli allevamenti di queste province può oggi essere utilizzato per produrre il gorgonzola a Denominazione di Origine Protetta (DOP).

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here