Gusto, natura, sport e cultura in Valtellina a settembreL’arrivo dell’autunno in Valtellina a settembre porta con sé nuovi profumi e colori. Settembre e ottobre sono infatti i mesi dei raccolti: mele, uva, castagne giungono alla loro maturazione e sono pronti per essere portati sulle tavole.

Sapori ma anche nuovi colori dipingeranno i paesaggi circostanti, creando dei veri e propri dipinti naturali da visitare e che faranno da cornice per diversi eventi che animeranno il territorio.

Valtellina a settembre per il gusto

Dopo la Pizzoccherata più lunga d’Italia che si è svolta domenica scorsa a Bormio, una tavolata di 1000 metri lungo le vie del centro storico, arriva la Sagra dei Crotti, che avrà il suo clou nel fine settimana entrante, dal 7 al 9 settembre a Chiavenna.

Gusto, natura, sport e cultura in Valtellina a settembreQuesta celebre manifestazione, giunta ormai alla sua 59a edizione, permette di valorizzare, far conoscere e tramandare la tradizione del crotto: cantina naturale, caratterizzata dal “sorel” (dal dialettale “sorà”, ventilare), cioè uno spiraglio naturale tra le rocce da cui soffia una corrente d’aria che mantiene in ogni stagione la temperatura costante come fosse un  “frigorifero a costo zero”. Grazie ad appositi percorsi enogastronomici dedicati, chiamati “Andem a Crot”, nelle vie di Chiavenna, città “slow” per eccellenza, si potranno degustare i tanti prodotti tipici della zona, dal Bitto al violino di capra, dal Casera allo Scimudin, dalla bresaola ai tanti piatti tipici e prodotti della valle, compresi i favolosi vini Nebbiolo dei terrazzamenti della Valtellina e Valchiavenna come il Valtellina Superiore, l’Inferno, il Sassella, il Grumello ed il superbo Sfurzat.

Gusto, natura, sport e cultura in Valtellina a settembreL’autunno valtellinese porta anche lo storico concorso del Pizzocchero D’oro ed il Weekend Del Gusto, che si svolge nel fine settimana dall’8 settembre al 2 dicembre a Teglio, sede dell’Accademia del Pizzocchero; una rassegna enogastronomica dedicata ai famosi pizzoccheri di Teglio, rinomata patria di questo piatto e agli altri prodotti autunnali tipici che verranno interpretati dagli chef tellini secondo il loro estro.

Nel fine settimana di metà settembre gli appassionati di vino non possono mancare l’appuntamento con Eroico Rosso – Sforzato Wine Festival a Tirano, mentre nell’ultimo week-end del mese arriverà Morbegno in Cantina, che animerà il capoluogo della Bassa Valle anche nei due primi fine settimana d’ottobre,

Stessa data anche per la festa dell’Alpeggio a Chiareggio, in Valmalenco, dove si celebra il ritorno dagli alpeggi dei “bacàn”, i guardiani del bestiame e delle loro mandrie, che vivono sugli alpeggi durante i mesi estivi.

Valtellina a settembre per lo sport

Gusto, natura, sport e cultura in Valtellina a settembrePer chi ama invece l’alta quota e intende raggiungerla con le proprie gambe, a Livigno c’è “I nos 3000”, che consiste nella salita in contemporanea delle 10 principali cime che circolano il paese.

Valtellina a settembre per la cultura

Ancora pochi giorni, fino a domenica 16, invece, per la mostra “Pio Rajna e Le Fonti Dell’Orlando Furioso” a Teglio, a Palazzo Besta, gioiello culturale valtellinese, dedicata all’illustre studioso valtellinese Pio Rajna, autore dell’opera “Le Fonti Dell’Orlando Furioso”.

Gusto, natura, sport e cultura in Valtellina a settembreL’opera, apparsa nel 1876, fu commissionata da Giosuè Carducci che riteneva il Rajna la persona più indicata per poter dedicarsi allo studio del contesto culturale da cui nasceva l’opera letteraria “L’Orlando Furioso”.

All’interno della mostra sarà possibile vedere i libri su cui ha studiato Pio Rajna, le sua annotazioni originali, documenti, lettere, fotografie, articoli, ritratti, cimeli, abiti e oggetti d’uso quotidiano.

Settembre e ottobre sono i mesi dei raccolti: mele, uva, castagne giungono alla loro maturazione e sono pronti per essere portati sulle tavole; sapori ma anche nuovi colori che dipingeranno i paesaggi circostanti, creando dei veri e propri dipinti naturali da visitare e che faranno da cornice per i diversi eventi che animeranno il territorio anche nei prossimi mesi e dei quali daremo conto prossimamente.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here