Il Calendario dell’Avvenire di Probios, un’utile iniziativa d’informazionePubblicando e diffondento il suo Calendario dell’Avvenire, Probios, azienda toscana leader in Italia nella commercializzazione di prodotti biologici vegetariani e per intolleranze alimentari, ha lanciato a Natale una campagna social a favore di un messaggio importante: #regalatempoalpianeta, pubblicando e diffondento il suo Calendario dell’Avvenire.

Nello scorso mese di ottobre, durante il panel dell’ONU sul riscaldamento globale tenutosi in Corea del Sud, è stato comunicato un dato allarmante secondo cui il nostro Pianeta sarebbe giunto ad un punto di non ritorno: nel 2040, infatti, il riscaldamento globale potrebbe superare il grado e mezzo, rispetto alle temperature attuali, comportando danni irreparabili agli ecosistemi naturali.

#regalatempoalpianeta, un messaggio indifferibile

Il Calendario dell’Avvenire di Probios, un’utile iniziativa d’informazione#regalatempoalpianeta è un’azione di comunicazione di Probios per sensibilizzare e coinvolgere sempre più i consumatori sull’importanza di uno stile di vita sostenibile e consapevole attraverso la diffusione di alcune buone abitudini.

In occasione della campagna social #regalatempoalpianeta, Probios ha recuperato il gusto nostalgico del Calendario dell’Avvento, la curiosità di una sorpresa diversa sotto ogni finestrella, trasformandolo nel Calendario dell’Avvenire.

Il Calendario dell’Avvenire di Probios, un’utile iniziativa d’informazione
Rossella Bartolozzi e Fernando Favilli

Per i 24 giorni del Natale sono stati pubblicati videoclip di circa 30 secondi dedicati al futuro del nostro Pianeta: una finestrella con immagini evocative delle Feste che si apre rivelando Informazioni per vivere consapevoli dell’impatto che si ha sull’ambiente e consigli per migliorare l’eco-sostenibilità.

La riuscita dell’iniziativa conferma che la filosofia aziendale di coinvolgere il cliente è una strada vincente; il consumatore degli alimenti biologici è un po’ più consapevole, desideroso non solo di conoscere il prodotto ma l’etica dell’azienda; è in cerca di dati che però devono essere veritieri e non scontati. Non apprezza che gli sia detto cosa fare a meno che alla base non ci sia una spiegazione esaustiva e corretta, nel qual caso è spinto a commentare con la propria esperienza e anche alla condivisione dell’informazione.

Calendario dell’Avvenire, iniziativa di successo

Il Calendario dell’Avvenire di Probios, un’utile iniziativa d’informazioneFacile riscontro del successo della campagna lo fornisce la pagina Facebook di Probios dove like, condivisioni e commenti sono passati a numeri a 2 e 3 cifre ed anche 5 cifre per le visualizzazioni, per i singoli giorni del Calendario, rispetto agli altri post di prodotto.

La campagna di Natale è stata veicolata sui canali ufficiali di Probios, quali Facebook, Twitter e Instagram e invita tutti a condividere con l’Azienda le loro pratiche e abitudini di vita sostenibile attraverso l’utilizzo dell’hashtag ufficiale. I contenuti più pertinenti generati dagli utenti saranno visibili, insieme al completo Calendario dell’Avvenire, all’interno del sito web di Probios.

Il Calendario dell’Avvenire di Probios, un’utile iniziativa d’informazioneTra l’altro Probios, rappresentata da “Il Nutrimento”, azienda di produzione del gruppo, sarà presente a Marca, il Salone internazionale sui prodotti a Marca del Distributore che si terrà a Bologna il 16 e 17 gennaio, dove presenterà circa 50 prodotti, realizzati con materie prime italiane da agricoltura biologica e certificati dall’Associazione Vegetariana Italiana, tra cui le novità della linea Bio in Tubetto sia nella versione salata, sia nelle ultime proposte dolci e con la linea “Sorsi di Frutta e Verdura”, sei smoothie prodotti con frutta e verdura 100% biologica, senza glutine e senza zuccheri aggiunti, contraddistinti da abbinamenti originali quali ananas-curcuma-zenzero o pomodoro-pompelmo-carota viola, in grado di rispondere alle crescenti aspettative di novità del consumatore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here