colornoALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana con sede a Parma, nel cuore della Food Valley, ospiterà lunedì nella sua prestigiosa sede nella Reggia di Colorno, la giuria tecnica dei “Maestri del Lievito Madre” che assaggeranno i panettoni e decreteranno i finalisti della prima edizione del Panettone World Championship.

«Siamo onorati – hanno detto gli esponenti del Gruppo Maestri del Lievito Madre – che ALMA abbia accettato il nostro invito ad ospitare la giuria tecnica che selezionerà i panettoni della prima edizione del Panettone World Championship” 

Panettone “ALMA è la Scuola di cucina più autorevole, il centro di formazione per tutti coloro che vogliono diventare professionisti dell’ospitalità: dai cuochi ai pasticceri, dai sommelier ai panificatori. Proprio da qui inizia il grande impegno per chi vuole intraprendere la nostra professione. ALMA è studio, pratica, disciplina, crescita di una mentalità della professionalità: tutti elementi che deve possedere un Maestro del Lievito Madre per guardare al futuro».

ALMA, una scuola per “accendere fiamme”

Panettone L’obiettivo della Scuola non è solo quello di insegnare una professione, di trasferire nozioni oppure “riempire dei vasi vuoti”, ma è soprattutto quello di “accendere fiamme”, di accompagnare la passione dei propri allievi verso una cultura e un’etica per i professionisti dell’ospitalità.

In quest’ottica, qualsiasi sia il percorso intrapreso, sarà sempre guidato da valori come il rispetto della materia prima nella valorizzazione della tradizione enogastronomica italiana.

Gli stessi obiettivi perseguiti dal Contest ideato e proposto dal gruppo “Maestri Lievito Madre” che non deve essere interpretato come una sfida, una competizione, ma come un momento di dialogo e confronto reale, per accrescere le competenze e la responsabilità.

Panettone La giuria tecnica designata dal gruppo Maestri del Lievito Madre sarà composta da: Marco Avidano (Pasticeria Avidano, Chieri – Torino), Maurizio Bonanomi (Pasticceria Merlo, Pioltello – Milano), Mario Bacilieri (Pasticceria Bacilieri, Marchirolo, Varese), Emanuele Lenti (Pregiata Forneria Lenti, Grottaglie, Taranto), Grazia Mazzali (Pasticceria Mazzali, Governolo – Mantova), Anna Sartori (Pasticceria Sartori, Erba – Como), Carmen Vecchione (Dolciarte, Avellino).

Panettone World Championship, 5 i parametri di valutazione

Panettone La giuria tecnica selezionerà i migliori panettoni artigianali tradizionali che concorreranno per la finale; la valutazione avverrà su un’apposita scheda assegnando un punteggio da 0 a 10 a ciascuno dei cinque seguenti parametri:

– caratteristiche visive: eleganza della forma, omogeneità dell’impasto, colore della crosta e dell’impasto, alveolatura…;

– caratteristiche olfattive primarie: equilibrio olfattivo, intensità complessiva, molteplicità dei profumi, finezza (come eleganza nei profumi), persistenza;

– caratteristiche gustative: attributi reologici (sensazioni alla masticazione), intensità di gusto, ricchezza di gusti, complessità dei sapori, equilibrio gustativo, persistenza, naturalezza, finezza gustativa;

– consapevolezza del partecipante: conduzione lievito, metodo d’impasto, scelta degli ingredienti, metodo di cottura;

– esperienza complessiva: coerenza, personalità e originalità.

I nominativi dei pasticceri italiani e dei membri dei Maestri del Lievito Madre che passeranno alla finale, saranno resi noti lunedì stesso durante la “Notte dei Maestri del Lievito Madre”, l’evento giunto alla sua V edizione, indicato come tra i più importanti nel settore del mondo del lievitato “fuori stagione”.

Panettone Nella bellissima cornice di Piazza Garibaldi, nel cuore storico di Parma, a partire dalle 20.00, si svolgerà la proclamazione dei finalisti della prima edizione del “Panettone World Championship”, promosso dal gruppo Maestri del Lievito Madre.

L’incoronazione dei vincitori e la consegna dei premi si terrà il 20 ottobre prossimo, alla 41esima edizione di Host a Milano, il Salone Internazionale dell’Ospitalità Professionale, in programma dal 18 al 22 ottobre alla Fiera di Milano, Rho.

I panettoni saranno assaggiati e giudicati da due differenti giurie: una giuria tecnica, formata dai più noti e qualificati pasticceri nazionali ed esteri, ed una giuria critica, formata da giornalisti ed esperti gourmet.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here