Non sta solo nella bocca degli stolti, a volte il riso è anche solidale. “Tutti matti per il riso” è il nome dell’iniziativa di raccolta fondi a favore di Fondazione Progetto Itaca Onlus che a Bologna sarà in piazza Santo Stefano domenica 13 ottobre, dalle 9 alle 13, in occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Diciannove città e 300 volontari coinvolti

La quinta edizione di “Tutti matti per il riso” si svolge in 19 città italiane, da nord a sud (Milano, Como, Lecco, Torino, Padova, Vicenza, Genova, Parma, Bologna, Rimini, Firenze, Perugia, Roma, Campobasso, Napoli, Bari, Lecce, Lamezia Terme e Palermo) con oltre 300 volontari coinvolti e 12mila chili di riso.

Il Progetto Itaca Onlus

Nato nel 1999 a Milano, il Progetto Itaca Onlus è un’associazione di volontari impegnata nel campo della salute mentale che negli anni si è sviluppata a livello nazionale diventando l’organizzazione italiana più attiva e dinamica in questo campo.

Dispone di una linea di ascolto con numero verde gratuito a estensione nazionale e da cellulari, offre servizi totalmente gratuiti, si avvale di centinaia di volontari formati e, al momento, conta 12 sedi a Milano, Roma, Firenze, Palermo, Genova, Parma, Napoli, Catanzaro – Lamezia, Padova, Lecce, Torino e Rimini.

La Fondazione Progetto Itaca

Il 5 luglio 2012 nasce Fondazione Progetto Itaca con il compito di coordinare il network delle 12 Associazioni locali e promuovere la diffusione del modello su tutto il territorio italiano. Fa parte di un importante movimento internazionale che offre una visione innovativa del disagio psichico collaborando con associazioni mondiali quali Clubhouse International e NAMI (National Alliance on Mental Illness).

Il riso Carnaroli in piazza nel nome della solidarietà

I volontari dunque il 13 ottobre scenderanno in piazza per distribuire confezioni personalizzate di riso Carnaroli in cambio di una piccola donazione per aiutare e sostenere l’assistenza ai malati psichici che viene fornita gratuitamente da venti anni. Per rendere ancora più speciale questo gesto di solidarietà, in regalo una semplice ma gustosa ricetta dei volontari per realizzare un risotto “super veloce”.

Il commento del segretario generale di Itaca

“L’evento vuole essere un forte messaggio contro stigma e pregiudizio che ancora accompagnano i disturbi della salute mentale – sottolinea Ughetta Radice Fossati, segretario generale di Fondazione Progetto Itaca Onlus – In questa edizione 2019 vogliamo scandire, in modo ancora più energico, che soffrire di depressione, ansia, attacchi di panico e psicosi non è, e non deve essere, un motivo di vergogna. La missione di Progetto Itaca è proprio lottare contro lo stigma e il pregiudizio in una visione di reale integrazione”.

Come saranno destinati i fondi

Con i fondi raccolti Progetto Itaca potrà continuare a offrire servizi gratuiti di ascolto e supporto a chi soffre di disturbi mentali e aprire nuove sedi sul territorio. Così come accadrà a Bologna, nuova città in cui Fondazione Progetto Itaca si propone di costituire una prossima sede dell’associazione.

I partner dell’iniziativa

Anche per questa edizione è importante la vicinanza dei partner che hanno rinnovato l’impegno: Aon, Indena e il media partner Dissapore che ha messo a disposizione il suo circuito per supportare la manifestazione.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here