E alla fine la bombetta trovò casa. E con lei tutti quei sapori tipici della Puglia che tanto ci stanno bene in abbinamento e che ci ricordano a solo fiutarli le vacanze nel “tacco d’Italia”, siano esse in Salento o nelle terre daune, in valle d’Itria o sul golfo di Taranto.

Quelli della Bombetta: 20 anni in giro per l’Italia

Merito di Quelli della Bombetta, il progetto nato una 20ina di anni fa dall’iniziativa di Stefania Pampolini, Lele Roveri e Francesco Biasi, inizialmente come realtà itinerante nelle fiere e poi come food truck con l’obiettivo di portare in giro

Il nuovo chiosco di Quelli della Bombetta
Il nuovo chiosco di Quelli della Bombetta

per l’Italia i sapori e la tradizione del fornello pugliese.

Dalla bombetta al chiosco di specialità pugliesi

“All’inizio – spiega Stefania – Quelli della Bombetta era concepito proprio come una forma nomade del fornello pugliese, ovvero le macellerie con cucina annessa tipiche di alcune zone della Puglia dove poter gustare specialità caratteristiche del cibo di strada quali bombette, salsiccia zampina, gnumarieddi, il tutto innaffiato dal vino locale. Ben presto però ci accorgemmo che proporre tutte le specialità del fornello per un’attività itinerante era difficile, così limitammo la nostra offerta alla sola bombetta, servita in cartoccio con una fetta di pane di Altamura o di Matera. Però ora che abbiamo anche una sede fissa potremo arricchire il menu di nuove proposte”.

Capocollo, Canestrato, aromi e il gioco è fatto

Capocollo di maiale arrotolato attorno a un pezzo di

Capocollo, Canestrato, aromi: e il cartoccio è fatto
Capocollo, Canestrato, aromi: e il cartoccio è fatto

Canestrato pugliese e condito con sale, pepe e prezzemolo: questa è la bombetta, specialità che ora è possibile gustare anche nel chiosco che Quelli della Bombetta hanno aperto a Lippo di Calderara, appena a Nord dell’aeroporto di Bologna, nel mezzo di uno spazio verde che nella bella stagione sarà ampiamente fruibile.

Le altre specialità: salsiccia, salumi liberi e latticini

E non sarà da sola, perché la lavagna su cui sono indicate le vivande è ricca di alternative per gli estimatori, dal panino con la tradizionale salsiccia zampina fatta di carni di manzo e maiale impastati con Pecorino, servito accompagnato alle patate fritte con la buccia, ai cosiddetti salumi “liberi”, Capocollo di Martinafranca e lardo prodotti da suini neri allevati allo stato brado, dalla tipica focaccia barese variamente condita ai gioielli dell’arte casearia pugliese, burrate e nodini dei migliori artigiani, dal rustico leccese al pasticciotto, prodotti entrambi in un forno-pasticceria di San Cassiano.

Una bella scelta di vini e birre artigianali

Il tutto da innaffiare con una vasta scelta di vini pugliesi e di birre artigianali provenienti da diverse regioni italiane – Puglia ma non solo – per accontentare le esigenze più disparate, ma non manca nemmeno lo spritz per chi vuole fare un aperitivo in compagnia.

Il vino? Rigorosamente dalla Puglia
Il vino? Rigorosamente dalla Puglia

La Puglia anche a casa vostra

Specialità che in molti casi, come l’olio EVO, il vino, le conserve e persino le bombette, sarà anche possibile acquistare da portare via, per assaporare anche a casa gli aromi e i profumi della Puglia e sognare di essere in vacanza: non sarete in un trullo ma non noterete la minima differenza.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here