Venti tra i migliori chef ampezzani e delle valli limitrofe proporranno sabato 16 settembre i loro piatti nel magico scenario di Corso Italia, nell’ambito della prima edizione di The Queen of Taste-Sapori in Corso, all’interno del villaggio eno-gastronomico realizzato nel centro della città.

La Regina delle Dolomiti è pronta per The Queen of Taste-Sapori in CorsoLa manifestazione, promossa dall’associazione Cortina For Us, alla sua prima edizione, è stata creata con l’obiettivo di far conoscere le tradizioni enogastronomiche della Regina delle Dolomiti, che per un giorno offrirà ai visitatori le sue specialità culinarie reinterpretate dai migliori chef della zona.

Per l’occasione l’elegante Corso Italia ospiterà undici casette in legno dove i più famosi ristoranti del territorio presenteranno i loro piatti più rappresentativi, in onore ad uno dei più famosi fenomeni naturali: l’enrosadira, il fenomeno caratteristico per cui le Dolomiti assumono al tramonto una colorazione rosa che passa gradatamente al rosso fuoco al viola, regalando uno spettacolo unico E proprio in onore di quelle sfumature così caratteristiche anche il centro storico di Cortina si “tingerà” per una sera di rosa.

The Queen of Taste-Sapori in Corso

Sarà quindi un vero e proprio Festival del gusto per valorizzare le realtà locali e il colore rosa diventerà anche una fonte di ispirazione per gli chef locali.

La Regina delle Dolomiti è pronta per The Queen of Taste-Sapori in CorsoNel corso della giornata verranno organizzati anche altri eventi collaterali incentrati sulle tradizioni della provincia di Belluno e dell’area delle Dolomiti, ma anche sulla cultura grazie a “Una Montagna di Libri” che proporrà delle letture speciali”.

I visitatori potranno trovare selezioni di formaggi e salumi alpini, assaggi di carni pregiate, pasta artigianale, dolci della tradizione e tutto il meglio della cucina ampezzana rivisitata in chiave gourmet e da assaggiare col sottofondo musicale dentro il giardino fiorito allestito nel centro storico della cittadina ampezzana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here