Arriva sulla riviera romagnola l’edizione 2021 della Notte Rosa, il capodanno dell’estate italiana l’evento che, dal 26 luglio al 1 agosto, colorerà di rosa tutta la Romagna.

Dal tramonto all’alba, dalle spiagge all’entroterra per un intera settimana si diffonderà una magica atmosfera fatta di luci, suoni, immagini e colori.

110 chilometri di concerti, eventi, appuntamenti culturali, mostre e spettacoli (www.lanotterosa.it); la Notte Rosa 2021 è un invito a godere delle piccole cose, dello stare insieme, distanti ma vicini, sicuri e coccolati dalla terra che più di qualsiasi altra ha l’ospitalità e la leggerezza nel proprio DNA, una terra autentica che ha sempre tanto ottimismo da regalare, dove gli abitanti trasmettono emozioni sincere che vengono dal profondo dell’anima.

notte-rosa-rimini-bimbiPer questo il nuovo concept grafico della Pink Week racconta un territorio dove le colline stilizzate vanno quasi a fondersi con le onde del mare e le stelle brillano insieme ai fuochi d’artificio. Una immagine che mette la persona al centro, la leggerezza nel cuore ed il sorriso sul volto.

Un sorriso semplice ed immediato, come la Romagna nella sua innata e intramontabile dolcezza e spontaneità, uno sguardo dritto all’osservatore, come ad invitarlo a prendere parte all’azione, un messaggio che si identifica in continuità con quello lanciato al vasto pubblico della TV con lo spot di promozione dell’estate in Romagna: “finalmente un sorriso” è il frutto della spontaneità che accomuna i romagnoli, in un momento in cui è forte la voglia di leggerezza.

Sulla riviera romagnola si lavora alacremente a preparare la Notte Rosa 2018Il “Capodanno dell’Estate Italiana”, frutto di un virtuoso lavoro di squadra tra Regione e territori avviato nel 2006. Torna finalmente con un sorriso e un invito alla distensione e alla leggerezza che il paese si merita dopo le fatiche del lockdown, sempre nel rispetto delle regole e con l’attenzione al prossimo e a sé stessi, con tanta buona musica ed eventi ad allietare lo spirito. Un messaggio che non poteva che giungere dalla terra che da sempre accoglie i suoi ospiti con genuina spontaneità e desiderio di farli sentire come a casa propria”.
Annunciato anche il ricco programma di eventi, in continuo aggiornamento sul sito www.lanotterosa.it, una varietà di proposte di intrattenimento capace di regalare a tutti “finalmente un sorriso”.

Atmosfere magiche nelle arene e nelle piazze romagnole

Atmosfere magiche nelle arene e nelle piazze delle città d’arte, sui lidi e sulle colline: profumi nell’aria, una musica coinvolgente, l’atmosfera leggera, le parole dei testi che invitano a sognare.

Sulla riviera romagnola si lavora alacremente a preparare la Notte Rosa 2018Una Pink Week di note, generi e stili musicali diversi che vede L’Orchestra di Piazza Vittorio, diretta da Mario Tronco, arrivare a Cesena, al Chiostro di San Francesco, mercoledì 28 luglio, con il suo concerto sul dialogo interreligioso; nove musicisti, con strumenti provenienti da diverse parti del mondo e fonti di musica elettronica, interpretano partiture originali dell’Orchestra, note di Rossini, Britten e de Machaut, insieme a canti sufi e brani di altre tradizioni.

Giovedì 29 luglio i Jethro Tull saranno a Cattolica (RN), Arisa ed il suo “ortica live tour” a Cesenatico (RN) ed i Modena City Ramblers e Dario Vergassola a Santarcangelo di Romagna (RN). E mentre a Riccione dal 30 luglio al 21 agosto torna Deejay On Stage alla ricerca dei talenti musicali di domani, il weekend proseguirà con Piero Pelù in concerto a Gatteo Mare il 30 luglio mentre Giusy Ferrerisarà in scena a Misano Adriatico (RN).

Notte Rosa, non solo musica

notte-rosaNotte Rosa, si sa, non è solo musica: tante le iniziative culturali che le città d’arte stanno definendo per regalare a visitatori e cittadini l’occasione di scoprire gli angoli più belli della Romagna o riscoprirli vestiti di rosa. La Milanesiana, il Festival ideato e diretto da Elisabetta Sgarbi, anche quest’anno arriva in Romagna con 6 città coinvolte, e omaggia, Federico Fellini ed il liscio. Il festival itinerante sarà a Rimini il 30 luglio con Vittorio Sgarbi che terrà una lectio sul grande regista riminese e sull’artista Guido Cagnacci, una delle figure più affascinanti e complesse della cultura figurativa del Seicento. A seguire il già annunciato concerto di Morgan e quello di Extraliscio che presenteranno dal vivo i loro successi e le canzoni del nuovo album “È bello perdersi”, pubblicato dopo la fine dell’avventura a Sanremo dove hanno portato il brano “Binaca luce nera”.

A Cesenatico, La Notte Rosa si allunga e diventa un unico grande appuntamento insieme alla Festa di Garibaldi; giovedì 29 luglio alle 22 in Piazza Andrea Costa concerto gratuito di Arisa, domenica 1° agosto lo spettacolo pirotecnico in occasione della Festa di Garibaldi, Sabato 31 luglio torna anche il tradizionale Palio della Cuccagna che lo scorso anno non si era svolto a causa dell’emergenza pandemica.

capodanno-estate-notte-rosa-A Rimini quello di fine luglio è un sabato che risuona di musica sin dall’alba con il concerto “The Legend of Morricone”, un emozionante omaggio alle musiche dell’immortale compositore, messe in scena all’alba a Rimini Terme dall’Ensemble Symphony Orchestra diretta da Giacomo Loprieno.

La sera del 31 luglio salirà sul palco di Piazzale Fellini Diodato, dopo una stagione 2020 da record che lo ha visto, unico artista italiano, vincere nello stesso anno, oltre al Festival di Sanremo, il David di Donatello 2020, i Nastri d’Argento 2020 e il Ciak d’Oro del pubblico 2020 con il brano “Che vita Meravigliosa” come “Migliore canzone originale”, parte della colonna sonora del film “La Dea Fortuna” di Ferzan Özpetek. Ad accompagnare Diodato sarà una super band di cui fa parte anche Rodrigo D’Erasmo degli Afterhours al violino, Greta Zuccoli alla voce, Andrea Bianchi alle chitarre, Alessandro Commisso alla batteria, Gabriele Lazzarotti al basso, Lorenzo Di Blasi alle tastiere, Beppe Scardino al sax baritono e fiati e Stefano “Piri” Colosimo alla tromba e ottoni.

orchestra-casadeiIn contemporanea, sulle colline riminesi, Bugo si esibirà in un concerto in acustico a Coriano (RN). Arricchisce la Pink Week anche l’atteso omaggio alle sonorità del liscio e alle sue icone. A Gatteo Mare (FC) il 26 luglio si ricorda il grande Secondo Casadei, Lo Strauss della Romagna, con una serie di concerti live nel 50° della sua scomparsa. Un suggestivo percorso alla riscoperta delle sonorità più autentiche della produzione artistica del compositore di “Romagna mia”, accompagnati dalla voce di Moreno il Biondo, il violino del Maestro Alessandro Cosentino, i ricordi di Riccarda Casadei e i passi di danza delle migliori scuole romagnole. Mirko Casadei si esibirà a La Notte Rosa con un doppio appuntamento a Santarcangelo (RN) il 30 luglio ed a San Mauro Mare (FC) il 31 luglio.

Bagno-di-RomagnaIl 1 agosto accoglierà il sorgere del sole con “Albe in controluce – Le Dolce Vita”, special guest Riccardo Foglia Riccione (RN) e saluterà il tramonto con il compositore e pianista Remo Anzovino a Bagno di Romagna (FC). Nella stessa giornata La Milanesiana farà tappa a Ravenna, in Piazza del Popolo, con una serata dedicata a “Dante, il cinema, la musixa”. Salirà sul palco il celebre regista Pupi Avati che, in compagnia di Mario Andreose, racconterà la nascita e le riprese del suo ultimo film “Lei mi parla ancora” tratto dall’omonimo libro di Giovanni Sgarbi, e ci racconterà del suo nuovo progetto filmico legato alla figura di Dante. A concludere la serata in allegria il concerto degli Extraliscio.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here