Anoothi Vishal
La giornalista enogastronomica indiana Anoothi Vishal

L’autrice e giornalista enogastronomica indiana Anoothi Vishal mantiene viva la cucina Kayasth, tipica della sua comunità e della sua famiglia, da oltre un decennio.

cucina Kayasth Domani questo tipo di cucina arriva per la prima volta a Milano, nel ristorante Cittamani di Brera della brava chef Ritu Dalmia, dove le due cucineranno insieme per onorare questa importante tradizione gastronomica indiana, unica nel suo genere.

Con alle spalle una storia lunga 500 anni, la cucina di Kayasth nasce da una comunità di scribi medievali sparsi in gran parte dell’India settentrionale.

Cucina Kayasth, unica nel suo genere

cucina Kayasth Una cucina unica nel suo genere, in quanto è un mix sincretico di diverse influenze: cultura indù, musulmana e colonialismo inglese.
Come influenti cortigiani degli imperatori Mughal, i Kayasth avevano accesso ai migliori ingredienti e, grazie agli stretti legami con la corte Mughal, la loro cultura e il cibo hanno assorbito molte influenze persiane.

cucina Kayasth Influenze che si notavano nel linguaggio, dove i Kayasth erano letterati in persiano e urdu, una lingua nata come sintesi del persiano e alcuni dialetti hindi; nel vestiario gli uomini indossavano un elegante kurta di mussola e achkans oppure lunghi cappotti, a differenza dell’alta casta indù che indossava il dhoti; nel loro patrocinio di belle arti come la musica classica Hindi-Urdu dove fin da giovani le ragazze e ragazzi erano istruiti nel canto e in strumenti musicali come il tabla, un tamburo membranofono ed anche nella predilezione per l’alcol perché gli aristocratici Mughal in India erano famosi per bere vino e scotch.

cucina Kayasth La cultura del Kayasth è incompleta senza i distillati e infine nel cibo, dove i sughi di carne cucinati lentamente accompagnavano spesso il tradizionale pane Vedico come il poori.

In breve, la cultura e la cucina di Kayasth sono un esempio dello spirito “ganga-jamuni” dell’India, caratterizzato dalla capacità di assorbire influenze diverse e renderle uniche attraverso l’inventiva.

Cucina Kayasth, una tradizione che si sta estinguendo

cucina Kayasth
Ritu Dalmia, chef di Cittamani

Ad oggi questo tipo di cucina è disponibile solo nelle case tradizionali dei Kayasth ed è una delle tradizioni che stanno scomparendo in India.
Anoothi Vishal è impegnata nel preservare e diffondere questa tradizione, oggi anche in Europa, ospite di Ritu Dalmia, con la quale cucinerà un menu tematico, disponibile presso il ristorante milanese Cittamani dal 4 al 7 settembre compresi e domani saranno le stesse Anoothi e Ritu a cucinare insieme le deliziose pietanze.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here