I sapori dell’Appennino scendono ancora una volta nel cuore di Bologna: dal 21 al 25 novembre infatti la centralissima piazza Maggiore sarà teatro dell’edizione 2018 di “L’Appennino scende in Piazza”, la rassegna organizzata dalla Strada dei Vini e dei Sapori dell’Appennino Bolognese in concomitanza con l’accensione del grande albero di Natale.

Un’edizione speciale

Una ricorrenza che quest’anno assume una valenza tripla perché, oltre a promuovere come di consueto le eccellenze della montagna bolognese, quest’anno celebrerà anche i 15 anni dalla nascita della Strada dei Vini e dei Sapori e sarà la prima, importante vetrina per il nuovo progetto “Figli di una consapevolezza maggiore”.

Una casetta per i prodotti dell’Appennino

Per questo, oltre alle nove casette in legno gestite da sedici produttori dell’Appennino ce ne sarà una decima dedicata al territorio e alla promozione  e divulgazione dei prodotti agroalimentari tradizionali certificati PAT e ai prodotti di montagna, protagonisti proprio del nuovo progetto.

I produttori presenti

Varia e interessante l’offerta dei produttori, dalle specialità dolci e salate del Forno Calzolari di Monghidoro al tipico zuccherino di Castiglione dei Pepoli, dalle birre artigianali del Birrificio Petroniano e del Birrificio Beltaine ai vini dei Colli Bolognesi di Orsi-Vigneto San Vito, dai funghi e tartufi di Appennino Food Truffles e Tartufo in Tour alle delizie della Dispensa di Amerigo, dai salumi scelti del Centro Carni Valerio alle tisane dell’Erbofficina, dal miele di Monte Bibele e dell’azienda La Greta ai formaggi della Fattoria Ca di Monti, dalle conserve dell’Agriturismo Ca Corradini e dell’azienda agricola Lelli alla frutta di Contini & Carboni e dell’azienda Di Tutto un Po’.

Gli appuntamenti della rassegna

Diversi gli appuntamenti nel corso della rassegna durante i quali saranno presentati altri eventi promozionali della montagna bolognese: il 22 novembre alle 14 toccherà a Natale in Transappenninica, viaggio su treno storico nella zona dell’Alto Reno Terme, il 23 novembre alle 15 sarà il turno della Sagra del Tortello a cura della Pro Loco Bagioni Alto Reno Terme, il 24 novembre alle 10 ci saranno la performance artistica di Leonardo Santoli, alle 14.30 la presentazione delle attività della Scuola di Pace di Monte Sole e alle 18 l’esibizione del Coro Scaricalasino di Monghidoro, e infine il 25 novembre alle 11 la presentazione della nuovissima Reno Valley App.

I sindaci della montagna in piazza

Tutti i giorni poi i sindaci di alcuni comuni dell’Appennino bolognese scenderanno in piazza per raccontare al pubblico non solo le produzioni locali ma anche il loro territorio e le opportunità da esso offerte.

Figli di una consapevolezza maggiore: il progetto

Comune denominatore dell’intera rassegna sarà come detto il progetto “Figli di una consapevolezza maggiore” rivolto alla creazione di una identità agroalimentare ed enogastronomica locale, base necessaria per sostenere il patrimonio rurale del territorio.

Focus sui PAT e i prodotti di Montagna

Al centro del progetto è il prodotto agroalimentare di Denominazione di Origine Locale, in un rapporto di osmosi con la comunità in tutte le fasi del processo. L’obiettivo è, tramite la valorizzazione di marchi meno inflazionati delle DOP, IGP e STG come i PAT (Prodotti Agroalimentari Tradizionali) e i Prodotti di Montagna,  fare di questi marchi un valore aggiunto di espressione: culturale, storica, turistica, ambientale, salutistica, che se gestite “consapevolmente” sono in grado di muovere le leve delle economie locali.

Più valore al territorio attraverso i suoi prodotti

Il termine “figli di una consapevolezza maggiore” sta proprio a indicare l’origine consapevole di questi prodotti, la necessità che diventa scelta di promuoverli in quanto concreta testimonianza della tradizione agroalimentare locale e diretta espressione dell’origine produttiva, rappresentando un patrimonio “sostenibile” per i territori di riferimento.

I prossimi appuntamenti del progetto

Questi prodotti, oltre a essere i protagonisti di un manifesto che sarà redatto da tutti gli operatori del settore, saranno oggetto di una vasta attività promozionale che si concretizzerà in un calendario di manifestazioni: dopo L’Appenino scende in Piazza, i prossimi appuntamenti sono per l’8 dicembre con Natale in Transappenninica, il 13 dicembre con la Giornata Regionale di Valorizzazione del Pane in collaborazione con CNA e, nel 2019, con Soul Street Food, Forni e Fornai e Food & Wine into the Special Room.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here