Giovedì scorso l’Associazione “Il Mondo Delle Intolleranze”, che si occupa da tempo dell’importante tema delle intolleranze alimentari, ha festeggiato i suoi primi 10 anni con un’esclusiva serata di gala.

Grazie all’invito di Clara Mennella, giornalista d’eccellenza del Sole 24Ore e imprenditrice del settore Food & Wine, abbiamo potuto toccare con mano questa interessante realtà e l’entusiasmante aspettativa della serata.

La cena di gala

Nella splendida e prestigiosa cornice dell’Hotel De La Ville di Monza, si è svolta la cena di gala, promossa dalla presidente e fondatrice dell’Associazione, Tiziana Colombo, nata come food blogger nel 2004 con il nome di “Nonna Paperina” e che si occupa da molti anni di intolleranze alimentari.

Nel 2012 ha fondato, con la Dottoressa Commercialista Luisella Pozzi e l’Avvocato Alessandro Villa, l’Associazione di cui oggi è presidente.

La serata è stata presentata dal noto attore di fiction TV Roberto Farnesi, con l’intervento di esperti del settore medico facenti parte del Comitato Scientifico dell’Associazione.

Tra i presenti, in rappresentanza degli Chef dell’Associazione, c’era lo Chef Marco Scaglione, meglio conosciuto come lo “Chef senza glutine”, per i suoi piatti speciali studiati per chi soffre di intolleranze. Una serata dal sapore tutto esclusivo.

L’Associazione “Il Mondo Delle Intolleranze” ha conseguito il riconoscimento giuridico da parte di Regione Lombardia con conseguente iscrizione regionale delle persone giuridiche private.

Una serata all’insegna della cultura del mangiare bene e con gusto, un’atmosfera magica, svoltasi all’interno di una delle sale eventi di questa prestigiosa location, a pochi passi dalla Villa Reale, cui hanno preso parte personaggi illustri del settore per festeggiare degnamente il decimo compleanno dell’Associazione.

Nel corso dell’evento sono state presentate le varie attività correlate alla patologia e affrontati i temi legati alle problematiche derivanti dalle intolleranze alimentari, sempre più frequenti nel nostro quotidiano.

Un’occasione di aggregazione “con gusto” e per dare rilievo e sensibilizzare a questa nuova consapevolezza.

I piatti proposti sono stati realizzati a cura dello Chef Fabio Silva che ho avuto il piacere di conoscere. Dal primo piatto al dessert un percorso gustativo d’eccellenza; piatti colorati e saporiti che hanno deliziato il palato degli ospiti intervenuti alla serata.

La degustazione olfattiva

A completare la serata, una particolare degustazione olfattiva organizzata con la collaborazione di Good Senses, con note olfattive in grado di richiamare gli ingredienti presenti nei piatti da portata. Un sfida a trovare le differenze con i normali piatti che troviamo solitamente sulla nostra tavola.

A chiusura di serata si è tenuta inoltre una ricca lotteria a premi il cui ricavato è stato interamente devoluto all’Associazione. Anche in questo caso premi d’eccellenza: da un’opera dell’illustratore Federico Viola, ai soggiorni in splendide località del territorio, ad attrezzi di cucina di valore.

Tra degustazioni eno-gastronomiche, premiazioni e presentazioni di personaggi di spicco, si è conclusa questa magnifica serata con una nota di commozione generale per questo prestigioso ed importante traguardo raggiunto.

Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here