Vi ricordate le luminarie che le scorse festività natalizie addobbarono via D’Azeglio nel pieno centro di Bologna? Sì, quelle che riportavano spezzoni de “L’anno che verrà”, una delle più celebri e belle canzoni di Lucio Dalla – che in via D’Azeglio ci abitava – e che riscossero un tale e tanto successo, sia fra i bolognesi che fra i turisti, da essere mantenute accese ben oltre Capodanno ed Epifania.

Le luminarie all’asta per una buona causa

Bene, quelle stesse luminarie dedicate al grande Lucio tra qualche giorno finiranno all’asta per una buona causa nel corso di una serata dedicata alla solidarietà, ai sapori tipici bolognesi e al glamour.

Appuntamento a Palazzo Re Enzo

L’appuntamento è per martedì 2 luglio alle 20 nella splendida cornice di Palazzo Re Enzo, il vero cuore storico di Bologna: qui le luminarie, realizzate illo tempore dal Consorzio degli Esercenti di via D’Azeglio, saranno battute all’incanto dalla celeberrima casa d’aste Sotheby’s per la gioia dei fortunati collezionisti.

La cena degli chef TourTlen

Contestualmente, grazie alla collaborazione degli chef della ristoassociazione TourTlen, sarà allestita anche una cena di gala con un menu, officiato da sei diversi chef, nel quale ogni piatto avrà il nome di una canzone di Dalla.

Il menu: ogni piatto è una canzone

Così Alessandro Panichi di Villa Aretusi si occuperà di “Come è profondo il mare”, Pasquale Troiano della Cantina Bentivoglio si misurerà su “Tu non mi basti mai”, gli inseparabili Massimiliano Poggi di Massimiliano Poggi Cucina e Mario Ferrara dello Scaccomatto balleranno sulle note di “Disperato erotico stomp”, Vincenzo Vottero di VIVO farà chiarezza su “Cosa sarà” e dulcis in fundo Dario Picchiotti dell’Antica Trattoria di Sacerno chiuderà in bellezza con “Orfeo bianco”.

La solidarietà al progetto oncologico del Sant’Orsola

Il ricavato sia della cena che dell’asta sarà interamente devoluto alla Fondazione Policlinico Sant’Orsola per il progetto “Lo spazio che cura” a sostegno dell’Oncologia medica dell’ospedale bolognese (www.fondazionesantorsola.it).

Quanto costa e come prenotare

Il costo della cena, a prenotazione obbligatoria, è di 100 euro a persona tutto compreso fino a esaurimento posti. Per prenotare si può scrivere un’e-mail all’indirizzo astaluminarie@gmail.com oppure acquistare direttamente i voucher al Gran Bar di via D’Azeglio 8.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here