Due proposte facili stuzzicanti e gustose con le zucchine, da portare in tavola, verdure fresche del periodo estivo.

Quando incomincia a fare caldo, si cercano ricette poco elaborate da realizzare, ma soprattutto che richiedono poco tempo di cottura. Si può utilizzare il forno per cotture brevi ma che consentano di avere ugualmente piatti gustosi.

Con le zucchine possiamo spaziare un po’ come vogliamo; cotte, crude e marinate, fritte in padella o passate in forno, a completare piatti di riso e pasta o in abbinamento ad altri gustosi ingredienti, piacciono a tutti.

Storia e origini

La Cucurbita pepo, più comunemente detta zucchina, fa parte della famiglia delle Cucurbitaceae. Di origini americane, in particolare del Centro e del Sudamerica, le zucchine furono importate in Europa dopo il ‘500 diffondendosi velocemente: all’inizio nei giardini e nelle case nobiliari, in un secondo momento nelle case del popolo. Oggi le zucchine rappresentano uno dei cibi più consumati a livello globale, a ogni latitudine.

Esistono molte varianti di zucchine, ciascuna con caratteristiche molto diverse. Riassumibili come segue.

Le zucchine lunghe, le più comuni, sono verde scuro, hanno varie striature, la loro forma è allungata e il diametro è ridotto; le zucchine tonde sono di forma sferica, di colore verde (o giallognolo) e vengono spesso usate in cucina per i ripieni; le zucchine patissone sono di forma ovale e famose per il loro gusto intenso.

La zucchina conta numerose proprietà benefiche ed è un cibo ricco di valori nutrizionali. A basso apporto calorico, sono ideali per chi sta seguendo una dieta ipocalorica: 100 grammi di zucchine apportano all’organismo solo 11 calorie.

Oggi vi propongo due piatti gustosi e semplici da preparare con questo eclettico ortaggio.

Involtini di zucchine panate

zucchine panateFacciamo gli involtini di zucchine panate, cotte al forno, ripieni di prosciutto cotto o pancetta dolce secondo il gusto e scamorza bianca. Un piatto semplice e goloso da realizzare.

Ci serviranno: 2 zucchine lunghe, 100g prosciutto cotto o pancetta dolce, 100g scamorza bianca, 50g pangrattato, 100ml olio evo,  sale e pepe q.b.

La preparazione

Preparazione involtini zucchine

Lavare e spuntare le zucchine e tagliarle a fette con una mandolina, dello spessore di  2-3 mm. Dovete ottenere circa 12 fette. Passatele in un piatto con olio evo, sale e pepe. Di seguito passatele nel pangrattato e disponetele, una dopo l’altra su una teglia rivestita di carta forno. Infornate a forno già caldo a 200°  per circa 15 minuti, fino a doratura. Sfornate e lasciate raffreddare.

Disponete su ciascuna fetta di zucchina una fettina di prosciutto cotto o pancetta e di scamorza tagliata sottile.

Arrotolate da un’estremità all’altra e disponete gli involtini così ottenuti su una teglia unta d’olio o foderata di carta forno con la parte della chiusura verso il basso.

Infilzate con uno stecchino per evitare che si aprano in cottura.  Distribuite sulla superficie degli involtini un filo di olio evo, una grattata di pepe e infornate nuovamente per circa 7 minuti a 190°.  Un secondo piatto che potete anche gustare tiepido.

Stick di zucchina al forno

Involtini di zucchineSempre per rimanere in tema di croccantezza al forno, possiamo utilizzare le nostre zucchine per preparare un semplice appetizer per un buffet oppure come contorno a carni bianche.

tagliare-zucchine-a-listarelle

Ci serviranno per 4 persone: 2 zucchine, 3 cucchiai di pangrattato, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, 2 cucchiai di olio evo, sale e pepe.

Dopo aver spuntato e lavato le zucchine, dividetele a metà nel senso della lunghezza e tagliatele poi a listarelle sottili.

Bastoncini di zucchine frittiIn una ciotola mescolate il pangrattato con un pizzico di sale e pepe e il parmigiano grattugiato. Passate i bastoncini di zucchine in poco olio e poi nella panatura e disporli in una teglia da forno leggermente unta di olio. Infornate a forno caldo a 190° per circa 10 minuti.

Avrete così un piatto gustoso e veloce da mettere in tavola come più vi piace.

Calice Prosecco Brut

In abbinamento si presta un buon calice di Prosecco Valdobbiadene Brut. Grazie alla variabilità del dosaggio zuccherino lo si può utilizzare a tutto pasto.

Pubblicità
CONDIVIDI
Articolo precedenteCreato a Prato un nuovo prodotto tipico locale, il Granocchio
Prossimo articoloArriva a Riolo Terme, in Romagna, Scalanchiamo
Milanese doc, esperta in comunicazione e grande appassionata di cucina e pasticceria, dal mondo del marketing ha deciso di dedicarsi al mondo del food a 360° in tutte le sue declinazioni, creando “Le Ricette Di Isa” con il quale si è rimessa in discussione, occupandosi personalmente di tutte le preparazioni dedicate alla cucina in generale, dall'antipasto al dessert, per eventi privati ed aziendali di piccola e media entità, con servizi di catering dedicati e con un occhio particolare alla pasticceria che privilegia da sempre. Le piace definirsi “Un’artigiana del gusto”. Fa parte, inoltre, di un'Associazione di Servizi al Cittadino, con il ruolo specifico di "Cuoco a Domicilio". Curiosa e attenta ha partecipato a corsi di cucina e pasticceria presso le migliori scuole di cucina della città meneghina ed ama andare alla scoperta delle testimonianze e peculiarità di realtà artigianali del territorio, dall'agriturismo al ristorante, attraverso la voce dei titolari di grandi e micro-imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here