La ciambella di carote, farina di mandorle e yogurt è un dolce genuino, delicato e profumato.

Assomiglia un po’ alla Carrot Cake il dolce tradizionale inglese e della cucina americana. Si differenzia dall’aggiunta in questo caso di cannella, zucchero grezzo e noci. E che viene poi farcita e glassata con la tipica crema al formaggio.

La ciambella alle carote che vi andrò ad illustrare ha il risultato di essere soffice e piacevole, perfetta per accompagnare una tazza di the, un caffè, o il cappuccino durante la colazione del mattino.

Ma per i palati più fini, anche per un dopo cena accompagnata da una pallina di gelato alla crema.

La classica torta di carote prevede l’impiego delle carote grattugiate e poi strizzate: in questa versione, invece, gli ortaggi si frullano a crudo insieme allo yogurt, in modo da aggiungere all’impasto una crema liscia e senza grumi che dona al dolce morbidezza e umidità. La torta di carote e yogurt è una preparazione leggera e genuina.

Ingredienti

220g Farina 00 – 100g Farina di mandorle – 250g carote – 2 Uova – Buccia di arancia grattugiata – 250g Yogurt Intero naturale –  2 cucchiai di latte scremato – zucchero semolato – 100g burro – Zucchero a velo – ½ bustina lievito vanigliato per dolci

Preparazione

Sbucciate le carote, sciacquatele sotto l’acqua fresca corrente e tamponatele con carta assorbente. Tagliate a fette le carote e raccoglietele nel boccale di un frullatore. Aggiungete il burro a pezzetti ammorbito e lo yogurt, poi frullate qualche secondo fino a ottenere una crema liscia e omogenea.

Aprite le uova in una ciotola pulita e aggiungete lo zucchero. Aggiungete anche la buccia di arancia grattugiata e montate con le fruste elettriche fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.

Unite al composto le carote frullate e montate ancora brevemente. Poi aggiungete anche le farine insieme al lievito e montate ancora con le fruste per amalgamare bene il tutto.

Versate l’impasto ottenuto in uno stampo da 22/24 cm di diametro a forma di ciambella, già rivestito con carta forno. Cuocete in forno ventilato preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti, monitorando il livello di doratura.

Rimarrete sorpresi da quanto questo dolce risulterà soffice all’esterno e umido al suo interno, un gusto a 360°

Servitela ancora tiepida con una pallina di gelato alla crema e farete la felicità della tavola e dei vostri ospiti.

CONDIVIDI
Articolo precedentePasticceria Artigianale Pitti, progetto di un “apprendista pasticcere”
Prossimo articoloPittaro: una cantina nella DOC Friuli Grave
Milanese doc, esperta in comunicazione e grande appassionata di cucina e pasticceria, dal mondo del marketing ha deciso di dedicarsi al mondo del food a 360° in tutte le sue declinazioni, creando “Le Ricette Di Isa” con il quale si è rimessa in discussione, occupandosi personalmente di tutte le preparazioni dedicate alla cucina in generale, dall'antipasto al dessert, per eventi privati ed aziendali di piccola e media entità, con servizi di catering dedicati e con un occhio particolare alla pasticceria che privilegia da sempre. Le piace definirsi “Un’artigiana del gusto”. Fa parte, inoltre, di un'Associazione di Servizi al Cittadino, con il ruolo specifico di "Cuoco a Domicilio". Curiosa e attenta ha partecipato a corsi di cucina e pasticceria presso le migliori scuole di cucina della città meneghina ed ama andare alla scoperta delle testimonianze e peculiarità di realtà artigianali del territorio, dall'agriturismo al ristorante, attraverso la voce dei titolari di grandi e micro-imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here