Le belle giornate di sole richiamano il desiderio di dolci freschi e profumati, con le creme o la frutta, purchè colorati e golosi.

Oggi ne propongo uno da realizzare con la pasta sfoglia, fatta a mano o anche quella industriale ma di ottima qualità.

La torta millefoglie

Parliamo della torta millefoglie con crema pasticcera e fragole.

Ma andiamo con ordine e vediamo ingredienti e preparazione di questo dolce.

Facile e Veloce: la millefoglie crema e fragole, un dolce sublime, una torta millefoglie dalla golosità incredibile. Tutta la croccantezza della pasta sfoglia unita alla cremosità di una crema pasticcera e delle fragole fresche.

Fare in casa la torta millefoglie alle fragole è davvero semplicissimo: con questo dolce al cucchiaio potrete stupire amici, parenti e famiglia. Un dolce tipico della pasticceria, una millefoglie alle fragole che può essere servita anche in quadrotti in un vassoio di mignon: non si sgretola al taglio e resta perfettamente intatta. Strati di pasta sfoglia croccante alternati di crema pasticcera e fragole, una torta millefoglie da incanto!

Fare la millefoglie fatta in casa richiede davvero poco tempo e fatica, in poche mosse avrete un dolce come quello da pasticceria.

La pasta sfoglia è considerata una “base neutra” in quanto la sua estrema versatilità la rende gustosa alleata di ricette sia dolci sia salate, di grande successo.

Il suo segreto è nel perfetto mix di 4 semplicissimi ingredienti: farina, burro, acqua, sale, prima, e nella perfetta stesura del panetto, poi.

In commercio esistono varie versioni alternative alla pasta sfoglia fai da te, da quella in panetti rettangolari a quella in fogli singoli avvolti nella carta da forno già pronti all’uso.

Per preparare la nostra torta millefoglie serviranno due basi di pasta sfoglia rotonda che dovrete spolverizzare di zucchero semolato per farla caramellare, dopo avere bucherellato tutta la superficie con i rebbi di una forchetta. In forno caldo a 200° per circa 15 minuti. Una volta pronta lasciatela raffreddare e procedete con la preparazione della crema pasticcera. Se volete fare più strati, ritagliate dischi più piccoli da alternare.

La crema pasticcera

La crema pasticcera è una delle classiche creme ideali per farcire torte, bignè e qualunque altro tipo di dolce. Semplicissima da preparare, la ricetta che segue prevede soltanto 2 uova e risulta, quindi, più leggera rispetto alla crema pasticciera preparata con più uova. C’è chi preferisce una crema pasticcera con l’aroma di limone, usandone la scorza oppure con la vanillina, più dolce; ovviamente potete variare la ricetta secondo i vostri gusti o in base al suo utilizzo.

Vi serviranno:

500ml latte

2 tuorli d’uovo

2 cucchiai di amido di mais

2 cucchiai di zucchero semolato

1 bustina di vanillina secondo il gusto

Per preparare la crema pasticcera in un pentolino mescolate i tuorli d’uovo con lo zucchero, l’amido di mais e la vanillina (o i semi di una bacca di vaniglia). Mescolate con un cucchiaio di legno per creme fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi. Portate il pentolino sul fuoco e a filo aggiungete il latte, sempre mescolando così da evitare i grumi. In questo modo otterrete una crema abbastanza densa perfetta per  farcire la vostra millefoglie. Volendo e secondo il gusto potete aromatizzare la crema pasticcera come più preferite, anche aggiungendo, una volta pronta, del liquore come Strega o Brandy.

Lavate e preparate 400g di fragole tagliandole a fettine.

Come assemblare la torta millefoglie

Adagiate la prima sfoglia in un vassoio da portata. Mettete la crema pasticcera in una sacca da pasticcere oppure spalmatela con una spatola. Fate uno strato di crema e poi aggiungete le fragole a fettine.

Procedete con il secondo strato di pasta sfoglia, poi crema e ancora fragole. Concludete adagiando l’ultimo strato di pasta sfoglia. Spolverizzate con abbondante zucchero a velo e conservate la millefoglie in frigorifero.

Un buon consiglio

E’ meglio assemblare la torta millefoglie qualche ora prima di servirla: prepararla 1-2 giorni prima non è consigliato perché la sfoglia tende ad ammorbidirsi per cui se volete anticiparvi preparate la crema pasticcera e le sfoglie con largo anticipo e la assemblate qualche ora prima di servirla.

Pubblicità
CONDIVIDI
Articolo precedenteVinifera 2021: la primavera del vino fiorisce en plein air
Prossimo articoloTorna anche Cantine Aperte che si associa a Vigneti Aperti
Milanese doc, esperta in comunicazione e grande appassionata di cucina e pasticceria, dal mondo del marketing ha deciso di dedicarsi al mondo del food a 360° in tutte le sue declinazioni, creando “Le Ricette Di Isa” con il quale si è rimessa in discussione, occupandosi personalmente di tutte le preparazioni dedicate alla cucina in generale, dall'antipasto al dessert, per eventi privati ed aziendali di piccola e media entità, con servizi di catering dedicati e con un occhio particolare alla pasticceria che privilegia da sempre. Le piace definirsi “Un’artigiana del gusto”. Fa parte, inoltre, di un'Associazione di Servizi al Cittadino, con il ruolo specifico di "Cuoco a Domicilio". Curiosa e attenta ha partecipato a corsi di cucina e pasticceria presso le migliori scuole di cucina della città meneghina ed ama andare alla scoperta delle testimonianze e peculiarità di realtà artigianali del territorio, dall'agriturismo al ristorante, attraverso la voce dei titolari di grandi e micro-imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here