L’estate ormai è incominciata, il caldo bussa alle nostre porte e la necessità di consumare piatti freschi diventa sempre di più un’esigenza.

Oggi vediamo come realizzare una ricetta semplice e veloce, per la nostra tavola estiva. Prepariamo una crostata di spinaci rustica con una pasta-base fatta in casa e un ripieno leggero ma saporito. Un piatto da gustare anche freddo. Una ricetta che vede arricchire la farcitura con una besciamella fatta in casa.

Ingredienti per 8 porzioni

Per la pasta:

300g Farina 00

50g Burro

2 cucchiai di olio evo

1 cucchiaino di lievito di birra secco o mezzo cubetto di quello fresco.

Sale q.b.

Per il ripieno:

500g spinaci

300g ricotta fresca

½ lt. Latte

50g formaggio grana grattugiato

50g farina 00

30g burro

Un uovo

Noce moscata sale e pepe q.b.

La preparazione

Imburrate una tortiera del diametro di 24cm e infarinatela.

Sciogliete il lievito in poca acqua tiepida.

Versate su un piano di lavoro la farina e fate un buco al centro, dove andrete a mettere il burro a pezzetti, l’olio e il lievito. Impastate aggiungendo anche un po’ di acqua tiepida. Mettete nell’impasto anche mezzo cucchiaino di sale fino. Impastate fino ad ottenere una palla omogenea che andrete ad avvolgere nella pellicola e riporrete in frigorifero per una mezz’ora.

Preparate intanto il ripieno

Preparate una besciamella veloce, facendo sciogliere il burro, unendo la farina mescolando per stemperarla bene. Fate bollire il latte e aggiungetelo poco alla volta mescolando bene per non far formare grumi, fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungete alla besciamella il tuorlo d’uovo e l’albume montato a neve a parte, una grattugiata di noce moscata e mescolate delicatamente il tutto.

Tirate fuori dal frigo la pasta, dividetela in due parti e stendete con il mattarello due dischi uguali. Foderate con uno dei dischi la tortiera, bucherellandone la superficie con i rebbi di una forchetta.

Lessate gli spinaci in acqua bollente per pochi minuti, poi strizzateli bene dall’acqua e tritateli finemente, versandoli poi in una zuppiera. Unitevi il parmigiano grattugiato, il sale, la ricotta setacciata e la besciamella.

Versate il composto ottenuto sul disco di pasta livellando bene. Ponete il secondo disco di pasta sopra il composto per completare la torta salata, pizzicando i bordi con le dita appena umide d’acqua per sigillare bene i bordi.

Mettete a cuocere in forno caldo ventilato  a 190° per circa 40 minuti.

Una volta tirata fuori dal forno può essere anche completata distribuendo su tutta la superficie delle fettine sottili di lardo che, sciogliendosi leggermente con il calore, daranno un tocco di sapidità in più.  Servitela appena tiepida o fredda a fette.

Pubblicità
CONDIVIDI
Articolo precedenteIl segreto di The Man and the Sea? Materia prima e tanta passione
Prossimo articoloAl via a Cesena la rassegna “Piadina, delitto e Sangiovese”
Milanese doc, esperta in comunicazione e grande appassionata di cucina e pasticceria, dal mondo del marketing ha deciso di dedicarsi al mondo del food a 360° in tutte le sue declinazioni, creando “Le Ricette Di Isa” con il quale si è rimessa in discussione, occupandosi personalmente di tutte le preparazioni dedicate alla cucina in generale, dall'antipasto al dessert, per eventi privati ed aziendali di piccola e media entità, con servizi di catering dedicati e con un occhio particolare alla pasticceria che privilegia da sempre. Le piace definirsi “Un’artigiana del gusto”. Fa parte, inoltre, di un'Associazione di Servizi al Cittadino, con il ruolo specifico di "Cuoco a Domicilio". Curiosa e attenta ha partecipato a corsi di cucina e pasticceria presso le migliori scuole di cucina della città meneghina ed ama andare alla scoperta delle testimonianze e peculiarità di realtà artigianali del territorio, dall'agriturismo al ristorante, attraverso la voce dei titolari di grandi e micro-imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here