Il plumcake salato 7 vasetti viene preparato senza pesare nulla bensì utilizzando come unità di misura il vasetto da 125gr dello yogurt, di cui è un ingrediente principale. In cucina è bello poter dare spazio alla fantasia e con questa preparazione potrete sbizzarrirvi nella scelta degli ingredienti di farcitura.

Oggi propongo una versione salata con speck, zola, radicchio e noci. Potrebbero sembrare sapori autunnali, ma vi posso garantire che appena tiepido o anche freddo tagliato a fette con un contorno di insalatina fresca e pomodorini, questo plumcake è perfetto anche per la stagione estiva.

Ingredienti

3 uova –  1 vasetto di yogurt bianco naturale – 3 vasetti Farina 00 – ½ vasetto olio di semi di girasole – 1 vasetto di latte – 1 vasetto di formaggio grana grattugiato – 1 bustina di lievito istantaneo – 200 gr speck in una sola fetta – 200gr radicchio rosso – 200gr zola dolce – 10 noci sgusciate – sale e pepe

La preparazione

Tagliate a cubetti lo speck.

Accendete il forno a 180°C.

In una terrina mettete la farina, con il lievito, il sale e il pepe.

In una ciotola lavorate le uova con il parmigiano, l’olio, il latte e lo speck. Aggiungete poi i gerigli di noce fatti a pezzetti e il radicchio tagliato a listarelle e insaporito brevemente in padella con poco olio e sale.

Versate quindi la farina e lavorate il tutto (nel caso l’impasto risultasse troppo denso aggiungeteci ancora un po’ di latte) la consistenza deve essere quella di una torta.

Unite anche il gorgonzola tagliato a tocchetti.

Bagnate della carta forno e rivestite uno stampo da plumcake, quindi versateci il composto.

Infornate per 35 minuti a 180°C (prova stecchino prima di sfornare).

Quando sarà cotto, toglietelo dallo stampo e dalla carta forno e mettetelo a raffreddare su una gratella.

Servite tiepido o anche a temperatura ambiente.

Se volete arricchire ancora di più questo piatto, potrete accompagnarlo, al posto dell’insalatina fresca, con un rösti di patate, semplice e gustoso da preparare.

Si prepara così: se vi avanzano delle patate già bollite e lasciate al dente le grattugiate una volta fredde, le insaporite con sale e pepe. Fate sciogliere in una padella antiaderente un pezzo di burro, versate le patate grattugiate nella padella e mescolate per circa 5 minuti a fiamma media, cominciando a dare la forma del disco di rösti con una spatola. A questo punto ungete col burro un coperchio largo e piatto e appoggiatelo sulla padella per capovolgere il rösti. Fate sciogliere un altro pezzetto di burro nella padella prima di far scivolare nuovamente il rösti all’interno. Aggiungete altri fiocchetti di burro sui lati e cuocete il rösti per ancora 6-7 minuti, sempre a fiamma media. Quando il rösti di patate risulterà croccante fuori e morbido dentro è pronto per essere gustato.

Pubblicità
CONDIVIDI
Articolo precedenteIl treno vintage nel segno di Dante fra i sapori di Toscana e Romagna
Prossimo articolo1 Giugno: Giornata Mondiale del Latte
Milanese doc, esperta in comunicazione e grande appassionata di cucina e pasticceria, dal mondo del marketing ha deciso di dedicarsi al mondo del food a 360° in tutte le sue declinazioni, creando “Le Ricette Di Isa” con il quale si è rimessa in discussione, occupandosi personalmente di tutte le preparazioni dedicate alla cucina in generale, dall'antipasto al dessert, per eventi privati ed aziendali di piccola e media entità, con servizi di catering dedicati e con un occhio particolare alla pasticceria che privilegia da sempre. Le piace definirsi “Un’artigiana del gusto”. Fa parte, inoltre, di un'Associazione di Servizi al Cittadino, con il ruolo specifico di "Cuoco a Domicilio". Curiosa e attenta ha partecipato a corsi di cucina e pasticceria presso le migliori scuole di cucina della città meneghina ed ama andare alla scoperta delle testimonianze e peculiarità di realtà artigianali del territorio, dall'agriturismo al ristorante, attraverso la voce dei titolari di grandi e micro-imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here