L’estate ormai si fa sentire con le sue temperature piuttosto calde e che fanno venire voglia di “qualcosa di fresco”.

Oggi propongo un grande classico della pasticceria tradizionale: la torta della nonna, dolce antico quanto sempre attuale. Ma in una versione un po’ diversa, fresca e gustosa dal sapore estivo.

Andremo a preparare la torta della nonna con una crema-gelato golosa. Guarnita con gli immancabili pinoli, ma ancora più golosi, li faremo caramellati.

Questa particolare torta fredda è un dolce realizzato con la classica base di biscotti sbriciolati e crema pasticcera, l’unica preparazione per cui dovrete accendere i fornelli.

Aggiungeremo poi dell’ottimo mascarpone fresco. Non contiene gelatina in fogli, perché la torta con crema e mascarpone va in freezer e si gusta appunto come se fosse una torta gelato.

 

 

 

Ma vediamo come prepararla al meglio, così da poterla gustare alla fine di una cena o per un coffee break pomeridiano estivo.

Per la torta della nonna con crema-gelato ci serviranno:

Per la base

250gr di biscotti friabili (tipo Digestive) – 120gr burro

Per la crema pasticcera

3 tuorli – 130gr zucchero semolato – 500ml latte – 40gr amido di mais o farina 00 – aroma vaniglia

Per la crema-gelato

Crema pasticcera – 125gr mascarpone – 100g zucchero semolato.

Per la decorazione

30gr pinoli – 50g zucchero semolato – zucchero a velo

Come preparare la torta della nonna fredda

Per preparare la torta della nonna gelato per prima cosa preparate la crema pasticcera che dovrà essere ben fredda e densa per poter essere utilizzata.

In un pentolino versate il latte e mettete anche il baccello di vaniglia che avrete privato dei semini interni, o 1 cucchiaino di vaniglia liquida.

Fate scaldare il latte a fiamma molto bassa. Versate lentamente il latte caldo nel composto di tuorli. Mescolate la crema pasticcera. Versate il tutto nuovamente nel pentolino. Rimettete la crema sul fuoco e mescolate la crema pasticcera continuamente fino a quando non sarà densa e corposa. Togliete la crema pasticcera dal fuoco e versatela subito in un contenitore per farla raffreddare.

Ora preparate la base di biscotti

Mettete i biscotti che avete scelto nel mixer e tritateli finemente fino a ridurli in polvere. In una ciotola versate i biscotti tritati ed aggiungete il burro fuso. Con una spatola in silicone o un cucchiaio mescolateli molto bene. Versate l‘impasto di biscotti e burro in una tortiera del diametro di 24cm e compattate con il dorso di un cucchiaio o il fondo di un bicchiere.

Preparate la crema-gelato al mascarpone

In una ciotola mettete il mascarpone con lo zucchero e mescolate con una frusta per renderlo cremoso.

Unite la crema pasticcera ormai fredda e mescolate molto bene.

Riprendete la base di biscotti e versatevi sopra la crema pasticcera al mascarpone.

Livellate e mettete la torta della nonna in freezer per almeno 2 ore.

Preparate la decorazione

In una padella mettete lo zucchero a calore molto basso e fatelo sciogliere.

Unite i pinoli e mescolate, decidete se li volete più tostati ma attenti a non farli bruciacchiare. Fateli caramellare.

Mettete i pinoli caramellati su un foglio di carta forno e lasciateli raffreddare.

Quando saranno freddi si staccheranno perfettamente, togliete la torta della nonna fredda dal freezer e mettete i pinoli sulla superficie del dolce.

Rimettete la torta della nonna gelato in freezer e lasciatela per un’altra ora.

Servitela fredda con una spolverata di zucchero a velo e sentirete tutto il gusto della tradizione unito alla golosità della crema-gelato.

Pubblicità
CONDIVIDI
Articolo precedenteLa Barbera Incontra 2022: vino, cibo e spettacolo a S. Damiano d’Asti
Prossimo articolo“Un sacco di cambiamento” al FoodExp di Lecce
Milanese doc, esperta in comunicazione e grande appassionata di cucina e pasticceria, dal mondo del marketing ha deciso di dedicarsi al mondo del food a 360° in tutte le sue declinazioni, creando “Le Ricette Di Isa” con il quale si è rimessa in discussione, occupandosi personalmente di tutte le preparazioni dedicate alla cucina in generale, dall'antipasto al dessert, per eventi privati ed aziendali di piccola e media entità, con servizi di catering dedicati e con un occhio particolare alla pasticceria che privilegia da sempre. Le piace definirsi “Un’artigiana del gusto”. Fa parte, inoltre, di un'Associazione di Servizi al Cittadino, con il ruolo specifico di "Cuoco a Domicilio". Curiosa e attenta ha partecipato a corsi di cucina e pasticceria presso le migliori scuole di cucina della città meneghina ed ama andare alla scoperta delle testimonianze e peculiarità di realtà artigianali del territorio, dall'agriturismo al ristorante, attraverso la voce dei titolari di grandi e micro-imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here