Avete ospiti inattesi e non sapete cosa cucinare? Nessun problema, vediamo di preparare piatti pratici e veloci, in poco tempo e con un risultato che soddisfa ogni palato.

Un buon piatto di pasta, si sa, non si rifiuta mai, mette sempre d’accordo tutti. Una specie di “aggregante” per il conviviale. Tornate dall’ufficio, mettete la pentola con l’acqua a bollire sul fuoco e preparate già il condimento.

Gorgonzola e noci

Aprite il frigorifero e se trovate delle zucchine, un bel pezzo di gorgonzola cremoso, un po’ di robiola siete a cavallo. Se poi avete anche delle noci da sgusciare, del prezzemolo sale, pepe e del buon olio d’oliva, il gioco è fatto.

Le penne scolate al dente immerse in un sughetto di questi formaggi cremosi fusi insieme e insaporiti dalle noci, andranno a completare il vostro primo piatto, veloce e gustoso.

Un secondo stuzzicante

Frittata a cubetti

Per un secondo piatto altrettanto semplice e piacevole al palato, potete utilizzare sempre le zucchine, insieme ad altre verdure miste, tagliate a pezzetti, come peperoni gialli e rossi, melenzane, broccoletti. Fatele insaporire leggermente in padella, con olio, sale, pepe e a chi piace uno spicchio d’aglio o poca cipolla tritata finemente.

Frittata in pirofila

Sbattete 6 uova intere con una buona manciata di parmigiano reggiano. Aggiungere le verdure e amalgamate. Scaldate il forno a 190°, ungete una pirofila e versate il composto, uniformando con un cucchiaio di legno. Infornate per circa 30′.

Ed anche il vostro secondo piatto leggero e sicuramente d’effetto, è pronto.

Il dolce non può certo mancare

Proseguiamo con grembiule alla mano e forno acceso. Vi propongo due dolci semplici e veloci ma molto golosi.

La torta salame al cioccolato che non prevede l’uso di farina, bensì biscotti tritati, quelli che trovate nella vostra dispensa. Secchi o al cioccolato, almeno 350gr. A cui aggiungere 500ml di latte, mezza bustina di lievito vanigliato e un cucchiaio raso di cacao in polvere.

Forno a 180° per circa 30’ e il gioco è fatto! Avrete un dolce di tutto rispetto per la vostra tavola, morbido e profumato, in pochissimo tempo.

E se volete esagerare e preparare anche un fine pasto da offrire con un buon caffè, vi consiglio un impasto super veloce, per dei biscotti di pasta frolla che piacciono a tutti.

I cookies con gocce di cioccolato.

Farina, burro, uova, zucchero e poco lievito. La base della vostra frolla a cui aggiungerete le gocce di cioccolato.

Formate delle palline, posizionatele su una pirofila ricoperta di carta forno, 180° per 20’ circa. La morbidezza della frolla si unisce al gusto scioglievole del cioccolato.

E se vi avanzano, potete fare dei sacchettini da omaggiare ai vostri ospiti per ringraziarli di avere onorato la vostra tavola e per avere apprezzato la loro compagnia.

Creatività e inventiva

Molte volte basta davvero poco per ottenere un risultato soddisfacente. Non serve avere a disposizione chissà quali ingredienti per comporre un buon piatto. Serve soprattutto creatività ed inventiva.

Lo stare a tavola in compagnia fa stare bene, mai come in un momento come questo abbiamo bisogno di stare bene di farci passare la tristezza e sorridere. Sedere a tavola, fa riappacificare, favorisce il nascere di storie d’amicizia e d’amore, di aggregazione. Lo scambio di pensieri e idee. Bisognerebbe confrontarsi sempre davanti ad un buon piatto.

Non esiste un profumo più buono del sugo di pomodoro fresco con il basilico.
Sa di casa, di felicità, di condivisione. (Cit.)

 

 

Pubblicità
CONDIVIDI
Articolo precedenteL’Asolo Prosecco 2020 più forte del Covid-19
Isabella Ligi
Milanese doc, esperta in comunicazione e grande appassionata di cucina e pasticceria, dal mondo del marketing ha deciso di dedicarsi al mondo del food a 360° in tutte le sue declinazioni, creando “Le Ricette Di Isa” con il quale si è rimessa in discussione, occupandosi personalmente di tutte le preparazioni dedicate alla cucina in generale, dall'antipasto al dessert, per eventi privati ed aziendali di piccola e media entità, con servizi di catering dedicati e con un occhio particolare alla pasticceria che privilegia da sempre. Le piace definirsi “Un’artigiana del gusto”. Fa parte, inoltre, di un'Associazione di Servizi al Cittadino, con il ruolo specifico di "Cuoco a Domicilio". Curiosa e attenta ha partecipato a corsi di cucina e pasticceria presso le migliori scuole di cucina della città meneghina ed ama andare alla scoperta delle testimonianze e peculiarità di realtà artigianali del territorio, dall'agriturismo al ristorante, attraverso la voce dei titolari di grandi e micro-imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here