Lo strudel salato alla parmigiana di melanzane è un rustico salato ripieno perfetto per una cena sfiziosa in alternativa ad una classica focaccia o una torta salata tradizionale.

Si tratta di un impasto per strudel salato farcito con melanzane al forno grigliate, pomodoro, provola e basilico che ricordano molto il sapore della tipica parmigiana di melanzane. Filante e gustoso, uno strudel salato con melanzane che fa ingolosire chiunque.

La ricetta di questo rustico alle melanzane è davvero molto semplice: basta preparare l’impasto per strudel salato con farina, olio extravergine di oliva, acqua e sale ed è pronto in un attimo ma, in alternativa, potete usare la pasta brisée oppure la pasta sfoglia per velocizzare i tempi. Le melanzane vengono spennellate con un’emulsione di erbe aromatiche e cotte in forno a fette ma, è possibile anche grigliarle. Poi una buona passata di pomodoro rustica, parmigiano grattugiato, basilico e provola a fette: una bontà incredibile, facile, veloce e perfetto anche da gustare fuori casa durante una gita.

Ma le melanzane alla parmigiana sono siciliane, emiliane o napoletane?

Tra le dispute gastronomiche che riguardano il nostro Paese, una di quelle più accese e di difficile soluzione riguarda la ricetta della parmigiana di melanzane o melanzane alla parmigiana. L’origine di questo straordinario piatto, infatti, è assai dubbia: a contendersela sono la Sicilia, Napoli e Parma.

La storia, secondo un testo di ricette storiche tradizionali dice che la melanzana arrivò in Italia nel XV secolo, quando gli Arabi la fecero arrivare dall’India. Già questo itinerario fa propendere per la “pista” siciliana: secondo questa tesi, la città di Parma non c’entrerebbe nulla, né tanto meno il parmigiano.

Il termine deriverebbe invece dalla voce siciliana “parmiciana”, ossia l’insieme dei listelli di legno che formano una persiana: il loro sovrapporsi parzialmente l’uno all’altro ricorderebbe la disposizione delle melanzane fritte nella preparazione di questo straordinario piatto.

Non a caso in Sicilia si parla più spesso di “parmigiana di melanzane” che non di “melanzane alla parmigiana”. Non solo: altri sostengono addirittura che “parmigiana” derivi direttamente da “petronciana”, termine di origine persiana con il quale originariamente veniva indicata la melanzana al suo sbarco nell’Europa meridionale, prima di diventare “mela insana”.

A supporto di questa tesi si cita nientemeno che l’Artusi, che a fine ‘800 la indicava proprio con questo nome. In ogni caso, la primitiva parmigiana siciliana doveva essere un piatto molto simile alla moussaka turca, fatta di melanzane fritte nell’olio e cosparse di pecorino e altri condimenti.

Come preparare questo piatto

Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta strudel

250g Farina 00 – 150ml acqua – 30ml Olio extra vergine d’oliva – 1 pizzico di sale – 3g lievito di birra

Per il sugo di pomodoro

Passata rustica di pomodoro – ½ spicchio d’aglio – 5 foglie di basilico – 2 cucchiai olio d’oliva – Sale q.b.

Per il ripieno

500g Melanzane lunghe viola – 300g provola – 40g Parmigiano grattugiato – un pizzico di origano secco – sale fino q.b.

Preparate le melanzane: lavatele e spuntatele, poi tagliatele a fette sottili nel senso della lunghezza. Con un’emulsione di olio, origano e sale spennellatele bene su tutta la lunghezza.

Adagiatele su una teglia ricoperta di carta forno. Cuocete le melanzane in forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti o fino a doratura.

Preparate l’impasto per lo strudel salato: in una ciotola versate la farina e il sale fino. Unite poi l’acqua tiepida nella quale avrete sciolto il lievito e iniziate ad impastare. Unite l’olio extravergine di oliva.

Continuate a lavorare l’impasto prima in ciotola e poi su una spianatoia fino a formare un panetto morbido ed omogeneo. Stendete il panetto con un matterello ottenendo una sfoglia spessa pochi millimetri. Adagiate al centro della sfoglia le fette di melanzane al forno. Unite la  passata di pomodoro, poi cospargete con il parmigiano grattugiato. Spezzettateci il basilico lavato ed asciugato. Infine, aggiungete le fette di provola.

Chiudete lo strudel partendo dai lembi laterali, capovolgendoli sul ripieno, poi da quello più in basso. Iniziate ad arrotolare lo strudel fino a formare un rotolo. Spennellate la superficie con uovo sbattuto poi cospargete con semi di sesamo, semi di papavero o altri.

Procedete alla cottura dello strudel di melanzane in forno caldo a 180° per circa 40 minuti, fino a che risulterà essere ben dorato in superficie.

Il vostro strudel gustoso, saporito e profumato è pronto per essere portato in tavola, tagliato a fette e servito ancora caldo.

Pubblicità
CONDIVIDI
Articolo precedenteTradizioni e sapori antichi a Oriolo dei Fichi con Grani e melograni
Prossimo articoloCoam Industrie Alimentari Spa ottiene il Marchio Valtellina Impresa
Milanese doc, esperta in comunicazione e grande appassionata di cucina e pasticceria, dal mondo del marketing ha deciso di dedicarsi al mondo del food a 360° in tutte le sue declinazioni, creando “Le Ricette Di Isa” con il quale si è rimessa in discussione, occupandosi personalmente di tutte le preparazioni dedicate alla cucina in generale, dall'antipasto al dessert, per eventi privati ed aziendali di piccola e media entità, con servizi di catering dedicati e con un occhio particolare alla pasticceria che privilegia da sempre. Le piace definirsi “Un’artigiana del gusto”. Fa parte, inoltre, di un'Associazione di Servizi al Cittadino, con il ruolo specifico di "Cuoco a Domicilio". Curiosa e attenta ha partecipato a corsi di cucina e pasticceria presso le migliori scuole di cucina della città meneghina ed ama andare alla scoperta delle testimonianze e peculiarità di realtà artigianali del territorio, dall'agriturismo al ristorante, attraverso la voce dei titolari di grandi e micro-imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here