BRISIGHELLAÈ Brisighello Dop, olio di Brisighella, in Romagna, la cui cultivar è la Nostrana di Brisighella, l’unico olio dell’Emilia-Romagna a superare le selezioni regionali e a concorrere per il premio nazionale Ercole Olivario.

Il concorso ha infatti un disciplinare molto rigido, che da questa edizione, ha dato la possibilità di entrare in finale soltanto a coloro che hanno ricevuto un punteggio pari o superiore a 70/100 alle selezioni regionali.

Il concorso è iniziato lunedì 20 aprile scorso; un viaggio virtuale in Italia, attraverso le regioni ad alta vocazione olivicola dell’Ercole Olivario.

Premio Ercole Oliverio, prima tappa a Brisighella

oliveLa prima tappa è stata appunto a Brisighella, nell’azienda CAB S.C. Agricola – Terra di Brisighella, una Cooperativa Agricola nata nel 1962 allo scopo di valorizzare e promuovere le produzioni vitivinicole ed olearie del territorio.

L’azienda e l’olio finalista sono stati svelati ieri attraverso i canali ufficiali Facebook e Instagram (www.facebook.com/premioercoleolivariowww.instagram.com/ercoleolivario), dell’Ercole Olivario che, da quest’anno, per la prima volta nella storia del concorso, ogni giorno farà tappa nelle regioni ad alta vocazione olivicola fermandosi in quei luoghi e in quei piccoli Comuni, dove ha sede l’azienda #finalistaercoleolivario2020 che ha scelto di fare del proprio olio un ambasciatore di alta qualità.

Olio_di_BrisighellaAppena sarà possibile, si terrà la premiazione ufficiale del Premio Nazionale Ercole Olivario che darà riconoscimento, quest’anno, ai primi classificati di ciascuna delle due categorie in gara (DOP/IGP ed EXTRA VERGINE) per le tipologie fruttato leggero, fruttato medio e fruttato intenso.

Gli altri conferimenti quest’anno saranno:

  • la Menzione di Merito Giovane Imprenditore, che andrà ai migliori titolari under 40 degli oli ammessi in finale con un punteggio superiore a 75/100;
  • il Premio Speciale Amphora Olearia, all’olio finalista che recherà la migliore confezione (secondo i parametri stabiliti dal regolamento);
  • la Menzione Speciale “Olio Biologico”, al prodotto, certificato a norma di legge, che otterrà il punteggio più alto tra gli oli biologici finalisti;
  • la Menzione “Olio Monocultivar” (dedicata all’olio monocultivar che ha ottenuto il punteggio più alto).
  • Il Premio Ercole Olivario è organizzato dall’Unione Italiana delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, in collaborazione con la Camera di Commercio di Perugia e il sostegno del Sistema Camerale Nazionale, delle associazioni dei produttori olivicoli, degli enti e delle istituzioni impegnate nella valorizzazione dell’olio extravergine di oliva italiano di qualità.
Pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here