Alla ricerca del migliore abbinamento enologico con l’insaccato-bandiera della tradizione petroniana, la mortadella. Anche quest’anno Go Wine apre il proprio cartellone di appuntamenti bolognesi con Mortadella & Wines, l’evento esclusivo dedicato agli accostamenti tra diversi vini e la “regina rosa” della tavola bolognese ormai giunto alla quinta edizione.

Un evento per valorizzare le eccellenze

Nata da un’idea di Francesco Carboni, chef-patron del Ristorante Acqua Pazza e delegato del Club Go Wine di Bologna, la serata prevede una selezione di etichette da abbinare a degustazioni di mortadella col triplice obiettivo di valorizzare un grande prodotto bolognese, svolgere opera di divulgazione a favore degli enoappassionati e valorizzare vini, che per le loro caratteristiche, possono rappresentare un abbinamento ottimale.

L’appuntamento è per lunedì 28 gennaio 2019 dalle 17 alle 22 nei locali dell’Hotel Relais Bellaria di Bologna: qui un ricco banco d’assaggio attenderà gli appassionati per le degustazioni.

Le aziende vinicole presenti

Diciotto le etichette presenti, provenienti da diverse regioni italiane e anche dall’estero: dall’Emilia-Romagna Anonima Agricoltori Viticoltori Valsamoggia, Balli, Francesco Bellei, Cantina San Biagio Vecchio, Marengoni e Podere Riosto, dal Piemonte Cà del Baio, Cascina Gilli, Ciek e Malvirà, dall’Alto Adige Cantina Produttori San Paolo, dal Veneto Cà Rugate e La Tordera, dalla Lombardia Picchi e Rebollini, dalla Campania Rocca del Principe e dalle Marche Umani Ronchi, più come ospite d’onore dalla Francia lo Champagne Brut Réserve di Florence Duchêne.

La mortadella di Felsineo e gli chef di TourTlen

Protagoniste di questa edizione 2019 saranno le selezioni di mortadella a cura di Felsineo, l’unica azienda salumiera bolognese che produce esclusivamente il nobile insaccato, tra cui la 1963, mortadella artigianale insaccata nel trippino come una volta, la Nera, con aggiunta di tartufo, la Oro, profumata come la mortadella di una volta, e la Sincera, la prima e sola mortadella naturale al 100% realizzata senza l’impiego di additivi.

Accanto a questa selezione saranno presenti anche due chef dell’Associazione TourTlen, ovvero lo stesso Francesco Carboni e Federico Pettazzoni dell’Enoteca Giro di Vite, con piatti di loro creazione.

I vini potranno essere liberamente degustati e si potrà anche compilare una scheda annotando gli abbinamenti più graditi.

Quanto costa partecipare

Il costo della degustazione è di 18 euro a persona con riduzione a 13 euro per i soci Go Wine e gratuito per coloro che decideranno al momento di associarsi (iscrizione valida fino al 31 dicembre). La prenotazione è consigliabile al numero 0173364631 o all’indirizzo e-nail stampa.eventi@gowinet.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here