seu do Tesouro RealPiù di mille oggetti di valore tra gioielli, monete, preziosi ornamenti civili e religiosi; una collezione unica al mondo dal valore inestimabile che, non solo arricchisce lo spessore culturale e artistico di Lisbona, ma testimonia la grandezza e lo splendore della civiltà portoghese attraverso i secoli.

Si tratta dei tesori contenuti al Museu do Tesouro Real, la prima mostra permanente dei gioielli della Casa Reale portoghese recentemente inaugurata all’interno del Palazzo Nazionale di Ajuda, a Lisbona.

Gioielli risalenti a molti secoli fa, che provengono da ambienti di corte e sono appartenuti a personaggi che hanno fatto la Storia.

seu do Tesouro RealLa mostra nella sala espositiva permanente del museo mostra al visitatore una collezione unica dei preziosi beni dell’ex tesoro della corona.

Lo scrigno si apre e…ecco sfilare uno ad uno degli autentici pezzi di valore la cui grandiosità è incalcolabile; basti pensare che tra gli innumerevoli preziosi racchiusi al Museu do Tesouro Real vi è un pregevole copricapo decorato con smeraldi che è una delle pepite d’oro più grandi al mondo.

seu do Tesouro RealLa celebre esposizione è suddivisa in undici sezioni: ognuna delle collezioni ospita decorazioni e ornamenti appartenenti a un tema specifico; tutte prestigiose e carismatiche, ognuna racconta un pezzo di storia reale portoghese e, tutte insieme, compongono lo splendore della civiltà iberica, come un unico immenso prezioso puzzle.

L’esposizione si apre con la parte dedicata all’oro e ai diamanti del Brasile e prosegue con una mostra di monete e medaglie della Corona, che rende felice qualunque appassionato di numismatica.

seu do Tesouro RealParticolarmente interessante la sezione riservata alle Insegne Regias, ovvero gli elementi distintivi del potere regio appartenuti ai sovrani portoghesi: mantello, corona, scettro. L’area dedicata alle Onorificenze, quarta sezione, include una collezione unica in Portogallo, testimonianza secolare delle intense relazioni internazionali della corte portoghese. Della collezione di oggetti per uso civile in argento lavorato, spiccano un set di vassoi e piatti portoghesi del cinquecento. Facevano parte dei cosiddetti “Argenti dell’Apparato della Corona”, presentati al pubblico per la prima volta come tali, da cui spicca il set tenuto riservato dalla fine del XVIII secolo.

Altrettanto affascinanti gli ornamenti religiosi, come i paramenti liturgici indossati durante le cerimonie religiose. Assolutamente da non tralasciare, come tutto il resto di questa imperdibile mostra, le collezioni private di re Fernando II e del figlio Luis I. La visita si conclude con il “Viaggio del Tesoro Reale”, che mostra il percorso vissuto dal tesoro nel suo splendore e nelle sue varie vicissitudini.

Non mancano oggetti d’argento intarsiato, che rappresentano veri e propri tesori artistici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here